( Archivio notizie 2016-2015-2014 )

2017

Dicembre 2017

Questo non va per nulla bene: il copione trito e ritrito all'opera in Iran: ‘L'Occidente si focalizza solo sulle manifestazioni contro il governo'’: Migliaia protestano a favore e contro le autorità in Iran (questa la notizia su RT in toni meno parziali rispetto ai media occidentali, 31/12/17) - Sui media occidentali si parla di proteste contro il governo e violenza sui manifestanti, a giustificazione di minacce contro l'Iran; senza pudore, come se la stessa storia non fosse stata raccontata tante volte, in modo particolare per Siria e Ucraina, per poi anni dopo scoprire che le cose stavano in tutto altro modo - Anche se poi ci fossero realmente scontri tra manifestanti e governo in Iran, perché mai dovrebbero essere fatti nostri? - Sembra purtroppo che l'Iran sia la parte dei "deal" che Trump ha deciso di concedere in cambio di altro - L'Iran non ha mai aggredito nessuno in 2500 anni - Un articolo su RPI: L'impero americano sta usando lo stesso script con l'Iran già visto con Libia, Siria

Dispiace per i disagi causati dal freddo a tanta gente, però qualche volta una piccola, gustosa soddisfazione: Nel pieno di freddo record Trump sfotte gli allarmisti del clima: "Ci farebbe proprio comodo un po' del buon vecchio Global Warming’  (Breitbart, 29/12/17)

Probabilmente Soros non li paga se lo ius soli non passa: Ius soli, il Pd chiede più tempo: "La legislatura prosegua ancora un po'" (IlGiornale, 26/12/17) - Non si capisce altrimenti tutto questo feroce accanimento contro la chiara volontà dei cittadini - C'è evidentemente un diktat potentissimo di cui gli italiani sono all'oscuro

Forse no: L'esistenza degli UFO 'dimostrata al di là di ogni ragionevole dubbio', dice l'ex-direttore X-Files del Pentagono (TheTelegraph, 23/12/17) - in questi giorni sono uscite ripetute notizie provenienti da fonti ufficiali del Pentagono che "ammetterebbero finalmente" l'esistenza di prove sugli UFO, ovviamente insinuando che in passato tali prove siano state tenute segrete - Queste notizie sono state accolte dall'indifferenza generale (il tema non è più tanto di moda e la gente non è poi così tonta) -  Periodicamente torna fuori questa insinuazione che le autorità "sappiano più di quanto dicano" - La pubblicazione di queste notizie in questi giorni è chiaramente una campagna orchestrata a tavolino, ma non è facile prevedere dove va a parare - Forse un test per vedere come reagisce la popolazione - Ne parla Jon Rappoport in Nuove rivelazioni sugli UFO impacchettate come regali dal Pentagono: cosa sta succedendo? -  Sembra che Rappoport pensi ci sia qualcosa di vero nel "Pentagono che nasconde informazioni sugli UFO", però vede bene che le notizie di questi giorni non sono casuali - Per quanto mi riguarda, anche solo il fatto che George H.W. Bush abbia detto spesso per decenni cose come "La gente non sarebbe in grado di affrontare la verità", insinuando ci siano informazioni segrete sugli UFO, mi sembra un indizio molto rivelatore del fatto che siano tutte sciocchezze

Buone notizie natalizie (22/12/17): la vittoria al voto degli indipendentisti catalani nonostante la repressione di Madrid, la ribellione della Polonia, Boris Johnson scherza con Sergey Lavrov sui rapporti UK-Russia, Trump riduce (un pochino) le tasse - Però l'ONU se la prende con gli USA per l'ambasciata in Israele e RT scrive nientemeno: L'umiliazione di Washington all'ONU è un segno di una superpotenza annacquata - Dopo aver fatto passare le peggiori cose volute dalle amministrazioni americane per decenni, l'ONU si ribella per l'ambasciata decisa da Trump (!) - È l'ONU ad essere annacquata e sempre più irrilevante - Ma forse anche questa è una buona notizia

Cosa vorrà dire? Putin ha ringraziato Trump per una soffiata della Cia che ha aiutato la Russia a sventare un attacco terroristico (qui su RT.com, 17/12/17, notizia su tutti i giornali) - In questi giorni negli USA stava collassandr l'indagine di Mueller sul "Russiagate", con vari fatti venuti alla luce che ne minavano la legittimità - Forse questa notizia segnala la fine del "Russiagate" - Un articolo in cui compaiono Putin, Trump, FSB, CIA, il capo dell'FSB Aleksandr Bortnikov, il capo della CIA Mike Pompeo, tutti amici e felici per aver sventato un attentato dell'ISIS in Russia, sicuramente non ha un significato letterale - Ad ogni modo sembra un buon segno

Talmente fuori tempo da far quasi sorridere: Ora la spia del Watergate rivela chi c'è dietro il delitto Kennedy (IlGiornale,16/12/17) - E chi sarebbe? Preparatevi... Fidel Castro!! - L'anziano uomo che racconta questa sua "teoria" era dichiaratamente (è scritto nell'articolo stesso) un "operativo" della CIA - Non è improbabile che ai propri collaboratori la CIA cercasse di vendere la teoria russa-cubana dell'omicidio Kennedy, come Johnson fece ai membri della Commissione Warren (almeno quelli di loro non coinvolti nell'omicidio stesso!) - Lo racconta Roger Stone in Lew Rockwell intervista Roger Stone: Chi ha ucciso JFK? - Cose del genere sono parte del "fumo" attorno alla morte di Kennedy, creato per impedire di vedere l'evidente verità, di cui scrive Jacob Hornberger (Prevedo che Trump manterrà la segretezza della CIA sull'assassinio di JFK)

Progresso? Il biotestamento è legge (IlGiornale, 14/12/17) - "Un passo avanti per la dignità della persona" applaudono Gentiloni, Grasso, Boldrini e tanti altri a cui delle persone interessa veramente poco - Sono gli stessi per cui l'obbligo vaccinale per i bambini è un "orgoglio" - Sarebbe per i casi tipo Englaro, Welby, Fabo? Davvero? Mi chiedo quanta ingenuità ci vuole per credere che ci volesse una legge sul "biotestamento" (per la dignità della persona, poi!) e non vedere cosa realmente c'è dietro - Update (14/12/17): IlGiornale scrive anche: I cattolici sul piede di guerra: "Così si apre la strada all'eutanasia", con considerazioni di buon senso. Compare questa dichiarazione di un rappresentante di un comitato: "Mi chiedo se i senatori abbiano una coscienza e una umanità oppure per loro valga solo l’ideologia", sottintendendo che ovviamente sia vera la seconda - È tutta una questione di ideologia contro la vita, e palesemente così, con il solito fumo sulle "buone motivazioni"

L'esperienza proprio non insegna nulla. RT contro l'abolizione della net-neutrality: Il voto sulla net neutrality alla FCC: Cosa c'è in ballo e perché dovreste prestare attenzione (RT.com, 13/12/17) - Scrive RT: "La net neutrality è il concetto per cui gli Internet Service Provider (ISP) devono trattare egualmente tutti i contenuti online, senza dare preferenza ad alcun fornitore di contenuti" - Davvero suona bene? Non ricorda niente? - Riflettendo un po' sull'esperienza, come va a finire la net-neutrality? Con maggiore libertà e maggiore disponibilità di Internet, oppure il contrario? - Leggendo l'articolo, è istruttivo l'elenco di chi è a favore della net-neutrality - Update (14/12/17): abolita la net-neutrality tra minacce di bombe e altre proteste - Lew Rockwell sintetizza benissimo: "Comunisti minacciano bombe contro la libertà della rete", poi invita Trump a "fare di più di questo tipo di cose" - Sembra incredibile, ma sono tanti a confondere la libertà in rete con la net-neutrality (il suo opposto)

"Tornare" è una parola grossa: Trump vuole tornare sulla luna (IlGiornale, 12/12/17) - Tutti dicono di voler andare sulla luna, cinesi, russi, americani, Elon Musk, ecc.; qualche anno fa si parlava del 2017, poi hanno spostato in avanti - Dal 1969 al 1972 (ormai più di 45 anni fa) l'uomo è "andato" sulla luna sei volte (pur portando a casa foto molto buffe), adesso non ci riesce nessuno: un po' dovrebbe far pensare... - La fasce di van Allen, intanto, aspettano tranquille - Non è impossibile, naturalmente, "andare" sulla luna nello stesso modo di 45 anni fa, però, dato il precedente, è chiaro che ora ci vorrebbe un po' di fantasia in più

Il morbo keynesiano: Il falco tedesco rivela: "Grazie a Draghi Germania più ricca" (IlGiornale, 11/12/17) con sottotitolo: Governatore della Bundesbank Weidmann: "La scelta dei tassi bassi penalizza i risparmiatori tedeschi, ma ha garantito a tutti lavoro e una casa" - La prima frase è vera; come al solito il diavolo è nei "ma" - Sarebbe più realistico, seppur con tutto un altro effetto: "La scelta dei tassi bassi penalizza i risparmiatori tedeschi, garantendo a tutti di dover lavorare duramente e pagare molto per avere una casa; s'intende tutti tranne i diretti beneficiari (banchieri) delle politiche monetarie di Draghi"

Liberi e uguali?!! Grasso presenta l'ultimo nato nel mondo di sinistra, "Liberi e uguali" (IlGiornale, 10/12/17), confermando che la sinistra non riesce ad infilare due parole di seguito senza contraddirsi e senza ingannare - Liberi o uguali, è quello tra cui si può scegliere - La sinistra ha in mente solo "uguali" (nella miseria) e quindi per niente liberi - Certo "uguali" è molto più lugubre del già poco allegro capostipite, égalité - Sul significato e sulle delizie della Rivoluzione Francese qui si può leggere, di Lew Rockwell, La malvagità senza pari della Sinistra

Anche solo questa notizia fa pensare che l'ambasciata a Gerusalemme sia una cosa buona: Su Gerusalemme capitale d'Israele è rottura tra Europa e Usa (IlGiornale, 8/12/17) con sottotitolo che non lascia dubbi: Gli ambasciatori di Francia , Regno Unito, Italia, Svezia e Germania alle Nazione Unite hanno dichiarato il loro "no" sulla scelta di Trump - Trump aveva detto in campagna elettorale che l'avrebbe fatto, come avevano detto Clinton, Bush jr e Obama (immagini ad esempio nel video di Paul Watson qui) - Si può criticare Israele per tanti buoni motivi, ma per Gerusalemme capitale proprio no; le reazioni furibonde fanno venire un sacco di sospetti - Come dice Trump, la rabbia si placherà da sola (ammesso sia reale) - Update (11/12/17): Non convince neanche questo: Putin: riconoscimento di Gerusalemme controproducente, potrebbe innescare conflitti (RT.com); lo stesso Putin non appare troppo convinto di quanto sta dicendo (in questo caso abbastanza fumoso - "dovremmo agire in conformità alle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza ONU" e altre frasi di circostanza) - Update (13/12/17): oggi una bella analisi sul IlGiornale: Gerusalemme capitale di Israele? È il trionfo diplomatico di Putin, che rimette tante caselle al loro posto ed esprime, anche se non apertamente, un grandissimo riconoscimento a Trump

Ottima idea: Come raggiungere velocemente la pace con la Corea del Nord: far trasferire Lindsey Graham a Seoul (RT.com, 4/12/17) - Dovrebbero trasferirsi là anche gli altri neocon che vogliono la guerra a tutti i costi: in prima linea sotto le bombe nucleari - Speriamo che l'ironia dei russi aiuti ad allontanare queste minacce insensate di guerra

Novembre 2017

Se questo è il presidente dell'Europa...: Presidente UE: senza milioni di migranti africani l'Europa sarà perduta (InfoWars, 29/11/17) - Ha detto che l'Europa deve fornire una via d'accesso legale a milioni di migranti, se vuole salvarsi - Sì, è uno che beve molto, ma sembra parlasse sul serio - Prima erano i "motivi umanitari", adesso dobbiamo accogliere migranti nullafacenti per poterci salvare! Se questa è la leadership dell'Europa, sarebbe meglio scappare a gambe levate - Update (3/12/17): Lew Rockwell segnala questo inquietante articolo (scrivendo che il piano di Soros sta funzionando): "La crisi dei migranti in Europa: arriveranno a milioni - Esodo africano di dimensioni bibliche impossibile da fermare" - Tajani chiede soldi per progetti per farli restare in Africa, ma non basterebbe non dar loro soldi per farli venire qui?

Chi gliel'avrà dato? Corea del Nord: l'ultimo lancio missilistico è stato un nuovo tipo di IBCM in grado di raggiungere tutti gli Stati Uniti (RT.com, 29/11/17) - La demonizzazione della Corea del Nord procede come tutte le altre demonizzazioni prima di questa - Sarebbe il caso di ricordare che in seguito poi si scopre che erano tutte bugie: Ci dica perché siamo in guerra, presidente Trump

Mentre Renzi propone leggi contro le fake news (e in Germania ci sono già!), in America il termine è diventato, grazie a Trump, sinonimo di... CNN, al punto che la CNN sta cercando di bandire il termine - Intanto Trump su Twitter invita ad una competizione su quale rete è più disonesta, e Alex Jones la realizza -

La net-neutrality e... la pazienza che ci vuole. Sia Blondet (di questi tempi molto marxoide) sia Paul Craig Roberts (e chissà quanti altri) interpretano la proposta contro la net-neutrality esattamente a rovescio, come se eliminare la net-neutrality fosse una minaccia per la libertà in rete. Occorrerebbe forse riflettere su chi era stato a volere la net-neutrality, oltre a chi invece è a volerla togliere, per chiedersi se davvero la net-neutrality sia questa gran bella cosa - Come esercizio di pensiero, si può provare a riflettere sulla legge sulla "par condicio", chiedendosi qual era l'obiettivo: a) promuovere la libertà di espressione politica; oppure b) neutralizzare l'avversario politico più pericoloso mettendolo sotto controllo

Tra intelligenza artificiale e stupidità naturale: Facebook annuncia che userà l'A.I. per scansionare i vostri pensieri "al fine di migliorare la sicurezza degli utenti" (ZeroHedge, 28/11/17, segnalato da LewRockwell come Zuckertopia), dove Zuckerberg è criticato da Musk, come al solito, il quale dice che il presidente di Facebook non capisce i pericoli dell'intelligenza artificiale - Intanto i sauditi hanno dato la cittadinanza ad un robot con espressione umana, il cui creatore ha detto che "potrebbe" raggiungere coscienza di sé in qualche anno (che sia forse interessato a spillare qualche soldo agli arabi?)

Per la sinistra "verità" significa, dichiaratamente, quello che dicono loro: L'ultima ossessione dei dem: andare a scovare le fake news (IlGiornale, 27/11/17) - "Fake News" è un termine introdotto dalla Clinton nel 2016 per accusare chi diceva qualcosa di vero su di lei - Poi ripreso da Trump per accusare i media complici della Clinton, a molta maggior ragione - Chissà che anche qui non si ritorca contro di loro: diffiicile pensare a qualcuno di più "fake" di Renzi - A mio avviso sul rapporto tra sinistra e verità vale la pena leggere Codevilla: L'ascesa della correttezza politica

Ancora robot e disoccupazione: La rivoluzione industriale del 21esimo secolo: I robot vi porteranno via il posto di lavoro? (RT.com, 27/11/17), dove leggiamo di proposte per il "reddito minimo garantito" appoggiate dai soliti Richard Branson, Elon Musk e Mark Zuckerberg (sempre molto generosi coi soldi degli altri), causa aumentata automazione - Evidentemente neanche i principi di base dell'economia sono chiari a questi signori - Qui si può leggere su questo tema ad esempio Denaro gratis dai robot!

Le cose cambiano: Putin incoronato 'zar mondiale dell'energia' con i sauditi che si inchinano alla realtà (RT, 24/11/17) - I sauditi avevano cercato di colpire la Russia con la guerra del petrolio

Un 'colpevole' non ucciso subito trova qualcuno che vuole salvarlo dalla condanna a morte: Corte d'appello federale acconsente ad accettare prove a sostegno dell'innocenza di Dzhokhar Tsarnaev (Paul Craig Roberts, 13/11/17) - Un avvocato americano ha preso a cuore il caso - Sarebbe da leggere molto attentamente, assieme agli articoli linkati, per capire come funzionano questi 'attacchi' la cui narrativa è così supinamente accettata dai media - È un importante squarcio di verità sul mondo di oggi; l'argomento in oggetto sono le bombe alla maratona di Boston, ma serve per capire anche tante altre cose

Mentre il PD cerca affannosamente di far approvare lo ius soli, anche un senatore americano dice: Soros vede ‘le nazioni come problema’, vuole ‘un governo mondiale’ come soluzione (InfoWars, 24/11/17) - Ancora: "Soros pensa che le persone ordinarie non valgano nulla. Vuole schacciarle via." - Lo spunto è da quanto avviene in Ungheria, dove il governo di Orban rifiuta di piegarsi alle imposizioni sugli immigrati - Soros è l'uomo che il Parlamento Europeo di recente ha lungamente applaudito; è stato incontrato a Roma da Gentiloni quasi in segreto e con grandi sorrisi amichevoli

Altra dose di tirannia vaccinale (i grillini accusati per l'unica idea buona che hanno): Commissario Ue alla Sanità: "No vax responsabili morali per la morte dei bambini" (IlGiornale, 23/11/17) - Secondo questo sedicente commissario UE, dovremmo vaccinare i bambini di oggi contro una miriade di malattie perché nel corso del 1900 sono morti tanti bambini di poliomielite. - Ha detto: "dobbiamo far sì che la gente creda ancora nella scienza, che le persone credano nei dati, basati sull'evidenza scientifica, e nella verità", intendendo naturalmente: "la verità è quello che diciamo noi e la gente deve fare come decidiamo noi"

Sembra incredibile... che qualcuno ci abbia mai creduto davvero: Foto dell'allunaggio riaccendono teorie del complotto... ancora (RT.com, 20/11/17) - Non è tanto il dettaglio particolare a cui si fa riferimento qui, ma un po' tutto: nell'articolo c'è anche una delle tipiche foto con la bandiera americana ... che sventola! - Tutte le foto hanno l'aria di essere fatte su un set cinematografico

Ancora JFK e cosa viene fuori dai documenti desecretati: Il killer di Oswald Jack Ruby avvisò un informatore dell'FBI di ‘guardare i fuochi di artificio’ il giorno che spararono a Kennedy (RT.com, 19/11/17) - Il cronista su RT ricorda (con una sottilissima dose di ironia): La Commissione Warren [....] concluse che Kennedy fu assassinato da Lee Harvey Oswald e che Oswald agì interamente da solo. Concluse inoltre che anche Jack Ruby agì da solo quando uccise Oswald. - Mettendo da parte la grande commozione per la tragicità e importanza  dell'evento, a mio avviso, le conclusioni della Commissione Warren apparirebbero chiaramente assurde anche senza bisogno di altri documenti

Così cattivo che più cattivo non si può? Morto Totò Riina, il capo dei capi di Cosa Nostra (IlGiornale, 17/11/17) - Allo stato servono questi personaggi da identificare come il male assoluto e distogliere l'attenzione da quello che fa lo stato stesso - Per questo sarebbe così importante approfondire l'assassinio di Kennedy (in cui probabilmente la mafia fu assoldata come sicari, o come possibili colpevoli), per capire forse qualcosa anche sulle stragi di casa nostra

Verità ... nascoste?! Ucraina, le verità nascoste - Parlano i cecchini di Maidan (IlGiornale, 16/11/17) - Dopo più di tre anni e mezzo, la scoperta dell'acqua calda - Chissà, forse con gli anni arriveranno anche a rendersi conto che l'abbattimento in Ucraina dell'aereo malese non è stato opera dei russi o filo-russi... (qui Ron Paul pochi giorni dopo i fatti) - Da sottolineare l'articolo di Maurizio Blondet, che loda la meritoria iniziativa di Gli occhi della guerra e Gian Micalessin autore dell'inchiesta, non ripresa dai media principali - Ma come Blondet ricorda le intercettazioni uscite all'epoca dei fatti erano già sufficientemente chiare per chi voleva vedere

Per chi ha occhi per vedere...: La fake news della donna islamica indifferente dopo l’attentato a Londra (ilGiornale, 14/11/17) - Nell'articolo c'è tutta una storia su troll che diffonderebbero notizie false in rete per aizzare contro gli islamici (l'autore sembra creda a tutto), ma in sostanza si conferma che la foto è autentica: uno che ride, una che beve, una che parla al telefono, una che passeggia distrattamente, altri che chiacchierano, tutti belli tranquilli, e ci si aspetterebbe che l'attacco sia successo da molto poco se non ci sono soccorsi e polizia - Che sia gente che sta facendo un "drill"? - Ed è sempre così in tutti gli 'attacchi' di questi ultimi anni

Parla proprio come Soros: La May adesso accusa la Russia: "Sappiamo quello che state facendo" (IlGiornale, 14/11/17) - Sottotitolo: La premier britannica Theresa May accusa Mosca di voler destabilizzare l'Occidente: "Ma non ve lo permetteremo. Sappiamo quello che state facendo" - Ma sono gli ultimi fuochi - Certo è sconcertante vedere leader di vari paesi (tra cui il nostro) che parlano all'unisono con Soros anche quando è evidente che la popolazione è di tutt'altro parere (esempio recente, Grasso e lo ius soli) - Che questi rispondano ad una cabala internazionale nascosta e non abbiano il minimo rispetto per gli elettori dovrebbe essere palese, altro che 'complottismo'

Politica liberale? "Anti-comunista"? "Minime a mille euro". E il centrodestra vola (IlGiornale, 14/11/17) - Un titolo che riassume tutto ciò che c'è da dire sulla politica e sulla democrazia: i voti si ottengono con la promessa di pasti gratis, promesse, ovviamente, assolutamente non mantenibili (e avreste detto che non dovrebbe essere difficile da capire) - La gente non si rende conto che è in questo modo sta inevitabilmente appoggiando misure che sono autolesioniste per la popolazione - Prima o poi impareranno

Il silenzio è d'oro: Il principe William avverte che gli esseri umani sulla Terra sono troppi (TheTelegraph, qualche giorno fa, anche su tutti i media del mondo) - Come il nonno prima di lui, anche questo principe non proprio sveglissimo sostiene un programma di depopolazione - È dalla notte dei tempi che c'è gente che fa proclami sulla sovrappopolazione i quali mai hanno avuto senso se non quello di pretendere potere sugli altri - Probabilmente parlare di sovrappopolazione non è mai stato più ridicolo che in questo tempo di gravissima crisi demografica per la civiltà a cui il principe appartiene - Un monarca che fa affermazioni del genere andrebbe immediatamente detronizzato (sul tema si può leggere qui Il picco di tutto! Siamo spacciati. Questa volta sul serio.)

Un anno dopo le elezioni americane: Tra le tante notizie nel libro di Donna Brazile (chairman del Partito Democratico durante la campagna per le elezioni del 2016) che sta raccontando le malefatte della campagna di Hillary, compare l'atteggiamento riguardo allo stato di salute della Clinton (8/11/17) - Quindi ora anche una persona vicinissima alla Clinton e al suo partito sta dicendo che la Clinton ha nascosto il suo stato di salute, qualcosa che i democratici hanno sempre bollato come 'teoria dle complotto' istigata dai russi  - La stampa titolata che attacca Trump per inezie (spesso oltretutto inventate) quindi non ha battuto ciglio, né lo fa ora, di fronte alla possibile elezione a presidente degli Stati Uniti di una donna che stava tenendo nascosta una malattia neurologica (probabilmente il Parkinson), pur in presenza di fatti e video molto chiari, con medici in rete che spiegavano i sintomi mostrati in varie occasioni, e con email tra la Clinton e il suo staff, rese pubbliche da Wikileaks, in cui la Clinton stessa fa riferimento alla malattia - Credo che questo possa dare un'idea di che tipo di 'sviste' e omissioni possiamo aspettarci dai media

Pepe Escobar su cosa sta succedendo in Arabia Saudita: La vera storia della notte dei lunghi coltelli saudita (LewRockwell, 8/11/17) - Si tratta di un articolo di Escobar su Asia Times del 6/11, che racconta il trambusto in corso in Arabia e i tentativi di reprimere una rivoluzione in fermento - Sulle vicende saudite, Pepe Escobar è forse una delle migliori voci al mondo - Intanto Tyler Durden su ZeroHedge scrive:  Trapelato un "esplosivo" messaggio segreto israeliano che conferma il coordinamento Israele-Arabia Saudita per provocare la guerra (LewRockwell, 8/11/17), la "prima evidenza formale che sauditi e israeliani si stanno deliberatamente coordinando per inasprire la situazione in Medio Oriente", a conferma di quanto si sa da tanto tempo (ma naturalmente i giornalisti occidentali hanno fatto finta di non vedere) - Vittoria di Putin su tutta la linea, con il beneplacito di Trump - Update (9/11/17): inserisco link all'articolo di Tyler Durden in cui si parla della 'purga' in Arabia come di una grande... patrimoniale

Una storia talmente senza senso che uscirà dai titoli presto: Almeno 26 morti in attacco in una chiesa, killer ucciso (RT.com, 5/11/17) - Un mese dopo la vicenda di Las Vegas, con enormi contraddizioni mai chiarite, un altro "drill" trasformato in notizia per la stampa, al solito senza che nessuno controlli che quanto riferito abbia qualche evidenza - Questa volta credo sia difficile crederci per chiunque

Gli ungheresi sanno cosa vuol dire: L'Ungheria chiede: ‘Tutti hanno diritto alla libertà religiosa tranne i cristiani?’ (Breitbart, 4/11/17) - Nell'anniversario della rivoluzione del 1956 schiacciata dai sovietici, gli ungheresi strigliano l'Europa sull'assurdità autolesionista di sminuire le radici cristiane

Guerra sotterranea: Il Russiagate è morto? Paul Manafort & Kiev presi nella rete a strascico dell'FBI, nessuna citazione del Cremlino (RT.com, 30/10/17)  - Le notizie in questi giorni sono più che mai un rebus di messaggi incrociati - Alla fine Manafort è stato incriminato, ma per pretesti che nulla c'entrano con Trump e che probabilmente cadranno entro qualche tempo - La stampa non reagisce al rilascio di nuovi documenti su JFK (da cui impariamo tra l'altro che Kennedy è stato verosimilmente colpito da davanti, che Ruby e Oswald si conoscevano), anche se dal fatto che non si parli di Città del Messico forse i documenti non sono davvero tutti - Chissà com'erano davvero i termini del deal.... - Su InfoWars: Tutto qui? E' tutto quello che Mueller ha potuto tirar fuori? Nel frattempo, gli scandali di Hillary sono ignorati - Davvero non una bella figura per lo speciale inquisitore Mueller, che alla fine accusa di ... evasione fiscale

Ottobre 2017

In mezzo a tanto squallore (vedi notizia su Kevin Spacey), una notizia che ci riporta in un mondo reale: Uomo con Sindrome di Down dice al Congresso ‘La mia è una vita che vale la pena vivere’ (Breitbart, 30/10/17) - Mentre in alcuni paesi scandinavi non nascono più bambini con sindrome di Down causa aborto

Anche questa mossa ha tutta l'aria di essere stata pianificata da lungo tempo: Madrid incrimina Puigdemont - Lui va in Belgio e chiede l'asilo  (IlGiornale, 30/10/17) - IlGiornale non coglie la sottile e irriverente ironia di Puidgemont

Cosa vuol dire la storia di Kevin Spacey: Come abbiamo predetto, i media di mainstream stanno cercando di normalizzare la pedofilia  (InfoWars, 30/10/17) - Addirittura il Telegraph dice che le 'scuse' sono un "disgustoso tradimento della comunità gay"(!) - Questa è la gente che ha accusato Trump per qualche parola in uno spogliatoio maschile - La speranza è che serva a far aprire gli occhi - Update: Serie animata 'Family Guy' nel 2005 conteneva una battuta sulla pedofilia di Kevin Spacey (InfoWars, 30/10/17) - L'ipocrisia degli accusatori di Weinstein che si fingevano sconvolti è ancora più disgustosa

L'accuratezza degli storici: Riscrivere la storia: eclissi biblica getta nuova luce sui faraoni (RT.com, 30 /10/17) in cui leggiamo che un'eclissi nel 1207 a.C.  (postulata da estrapolazioni a posteriori) porterebbe a rivisitare di qualche anno le date del regno di Ramsete II, il quale "regnò tra il 1276 e il 1210 a.C:, con incertezza di un anno in più o in meno, le date più accurate disponibili" - La gente che legge questa roba è naturalmente portata a pensare che ci sia qualche elemento di verità, perché non conosce altre versioni - Però altre versioni esistono, nelle quali le date del regno di Ramsete II sono diverse non di qualche anno ma di svariati secoli, gettando davvero luce sui faraoni e su eventi storici di quel tempo (tra cui quelli descritti nel Libro dell'Esodo)

Alla faccia del doppio peso! L'alleato di Trump Roger Stone bandito da Twitter per sempre dopo aver attaccato Don Lemon e Jake Tapper riguardo all'inchiesta sulla Russia (Daily Mail, 29/10/17) - Roget Stone ha usato qualche termine forte (tipo "arrogante pezzo di merda", per dare un'idea ) contro giornalisti della CNN, ma non c'è nulla di particolarmente strano, né per Twitter né per la politica americana - Addirittura usare linguaggio forte contro gli avversari politici anche in lettere scritte è una tradizione in America che risale ai Padri Fondatori - Dall'altra parte, Twitter non ha bandito gente che esplicitamente ha invitato ad assassinare il presidente!!

Se ne accorge adesso?! Siria: ma quale guerra civile. Ecco le prove. (blog di GP Rossi su IlGiornale, 29/10/17) - Dopo più di 5 anni e mezzo milione di morti, dopo che è dovuta intervenire la Russia, quando la guerra volge al termine e ormai non interessa più rovesciare Assad (o forse sì, ma non come prima), scoprire adesso che non era esattamente una "guerra civile" è un po' paradossale. Meglio di niente, e meglio tardi che mai, ma è veramente poco... - Sui fatti in Medio Oriente ci sono tante cose per i giornalisti da "scoprire" che sono note a tanta gente da diversi anni - Su RPI: In Shocking, Viral Interview, Qatar Confesses Secrets Behind Syrian War, dove si spiega che i dissapori tra Arabia Saudita e Qatar stanno facendo venir fuori un sacco di segreti (di Pulcinella)

Il rilascio dei documenti su JFK sta finendo in muro contro muro, la CIA sembra disperata (29/10/17):  da una parte Trump dice che i documenti mancanti saranno rilasciati lunedì (la CIA ha chiesto tempo per oscurare i nomi delle persone viventi, per chi riesce a crrederci), dall'altra sono minacciati arresti da lunedì di persone vicine a Trump (Manafort per primo, probabilmente) e Trump chiede perché non incriminano i democratici - Anche Marcello Foa su IlGiornale intuisce che forse c'è qualcosa da nascondere su Kennedy (tanta ingenuità sembrerebbe incredibile, però ha scritto davvero: "se non ci fosse nulla da nascondere, se fosse tutto cristallino come ci è stato raccontato negli ultimi 50 anni, la pubblicazione integrale e senza restrizioni non dovrebbe costituire un problema" - in realtà se i giornalisti avesero fatto il loro lavoro, invece di deridere i "complottisti" come voleva la CIA, non ci sarebbe neanche bisogno dei documenti ancora segreti, che contengono fatti ben intuibili da tanto tempo)

Minacce sempre più cattive: Il deposto leader catalano Puigdemont ha di fronte l'arresto imminente continuando a sfidare Madrid (TheTelegraph, 28/10/17) - Puidgemont non sembra troppo preoccupato e ribadisce l'invito alla resistenza pacifica - Organizzare un referendum di autodeterminazione può essere una colpa gravissima, a quanto pare - Per capire fino a che punto lo stato può arrivare, sarebbe utile ripassare la storia della Guerra di Secessione americana - La UE è un morto che cammina, ma l'agonia potrebbe essere lunga (Juncker è quasi più cattivo verso i catalani del governo di Madrid, perché l'indipendenza segnerebbe la fine della UE, difatti è più o meno quello che ha detto) - Su RT un buon https://www.rt.com/news/408105-catalonia-referendum-timeline-spain/ttps://www.rt.com/news/408105-catalonia-referendum-timeline-spain/" data-mce-href="hhttps://www.rt.com/news/408105-catalonia-referendum-timeline-spain/ttps://www.rt.com/news/408105-catalonia-referendum-timeline-spain/">riepilogo della vicenda catalana

Il fervore ideologico nella Silicon Valley: Giganti tecnologici sollecitano la Corte Suprema affinché si esprima contro i pasticceri cristiani non disposti a fare torte di matrimonio per omosessuali (Breitbart, 28/10/17) - Ma ormai hanno proprio stancato

Niente da vedere qui (2): Documenti JFK: CIA progettava un attacco con morti a Miami di cui incolpare Cuba (InfoWars, 28/10/17) - Potrebbe venire il dubbio che qualche volta sia davvero successo.... - La stessa notizia su TargetLiberty, dove leggiamo di una proposta per l''affondamento in Florida di una barca di rifugiati (vera o simulata)' - Quindi 'attacchi simulati' organizzati dai servizi segreti e addossati a qualcun altro non sono un'idea né nuova né balzana (lo ricorda anche Paul Craig Roberts riguardo all'operazione Northwoods)

Succede in Germania: Ottantanovenne 'nonna Nazi' condannata a 6 mesi di prigione per aver negato l'Olocausto... di nuovo (RT.com, 28/10/17) - Se c'è bisogno di mandare in galera vecchiette innocue per qualche parola.... - Ha detto che non c'erano camere a gas ad Auschwitz - Viene il sospetto che possa essere una testimonianza remota di qualche scampolo rimasto di verità

Cosa vorrà dire? Compare questa notizia: Grand jury approva i primi arresti nell'indagine sulla presunta interferenza russa da lunedì (qui su RT.com, e qui sul IlGiornale) e contemporaneamente Proviamoci di nuovo: Trump promette il rilascio completo dei documenti du JFK per "mettere a tacere le teorie del complotto"  (Rt.com, 28/10/17) - Sembra che Trump e la CIA stiano battibeccando (vedi Prevedo che Trump manterrà la segretezza della CIA sull'assassinio di JFK): la CIA minaccia arresti, Trump minaccia rilascio documenti JFK - Update: Alex Jones dà la notizia che è Manafort ad essere incriminato, indicandola come fumo per nascondere i crimini dei democratici riguardo alla Russia (uranio e falso dossier Trump)

Quale solennità: Ius soli, Minniti: "Impegno solenne per approvarlo entro la legislatura" (IlGiornale, 28/10/17) - Viene da chiedersi: ma questi di chi sono agli ordini?

La lezione di Gandhi: Folla a Barcellona esulta quando il parlamento catalano dichiara l'indipendenza (RT.com, 27/10/17) -  Il governo catalano sta invitando i funzionari pubblici alla 'resistenza pacifica' verso gli ordini del governo centrale di Madrid - Rajoy livido minaccia Puidgemont, sempre più eroe - La parte più difficile comincia ora, ma i catalani sono davvero convinti e Madrid nulla può fare contro una folla che gioisce - Rajoy non ne ha imbroccata una

Niente da vedere qui: Documenti su JFK: i collegamenti di Lee Harvey Oswald con la Russia, timori di un attacco missilistico e il piano della CIA per uccidere Fidel Castro (TheTelegraph, 27/10/17) - Anche solo leggendo attentamente il contenuto di quest'articolo si capisce perché i documenti erano segreti e il titolo e l'incipit si rivelano ingannevoli - Dunque: la CIA aveva piani per assassinare capi di stato, Oswald era sotto controllo e probabilmente al soldo della CIA, il KGB nelle sue indagini si convinse che Johnson era responsabile, Hoover (capo dell'FBI) si preoccupa di come convincere il pubblico che Owald è il vero assassino poche ore dopo che è stato ucciso (da un uomo di Johnson) mentre era sotto custodia - Un "pazzo solitario" ha ucciso il presidente?!! - Ma quello che già si sa dagli anni '90, tra cui le alterazioni al referto dell'autopsia per cambiare il punto di uscita del proiettile per renderlo coerente con la pazzesca teoria ufficiale del "magic bullet", dovrebbe già bastare

Trump, come previsto, non rilascia tutti i documenti (vedi Prevedo che Trump manterrà la segretezza della CIA sull'assassinio di JFK). Delirante articolo su IlGiornale, a dimostrazione di quanto si può essere confusi: I complottisti sono salvi (e Hollywood ringrazia) - e dire che proprio accanto c'è anche: Assassinio Kennedy, pubblicati 2891 documenti. Ma altri 500 restano top secret - Non esattamente una smentita dei "complottisti"! Ma non ci sarebbe neppure bisogno di  quei documenti: quelli già noti da decenni delineano un quadro piuttosto preciso - I documenti resi pubblici ieri (anche se non sono tutti senz'altro contengono qualcosa di significativo) richiedono qualche giorno per essere esaminati dai ricercatori, così quando sarà chiaro cosa dicono le relative notizie saranno uscite dalle priime pagine - Trump si riserva altri sei mesi (così mantiene la spada d Damocle sulla CIA, come dargli torto?)

Paul Watson si gode la "dolce ironia": La narrativa di ‘collusione con i russi’ sta collassando (Infowars, 26/10/17) - Paul Watson è un giovane reporter inglese su Infowars, molto popolare per i suoi esilaranti ma serissimi video, come quello di questo link - nel video, c'è qualche secondo tratto dallo show di Tucker Carlson che riassume tutta la vicenda: l'ospite intervistato sintetizza così: "Salta fuori che tutti stavano colludendo con i russi, tranne Trump!", a cui segue risata di Tucker - Intanto Bannon su Breitbart attacca seriamente Hollywood 

Il boomerang: Brit Hume: il vento sta cambiando nelle indagini sulla Russia — ‘Non in un modo che piacerà ai democratici' (Breitbart.com, 25/10/17) - Dall'nchiesta sul Russia-gate si arriva invece allo scandalo della vendita di uranio ai russi con mazzette per i Clinton; il dossier anti-Trump sul suo viaggio a Mosca e incontri con prostitute si rivela pagato dai democratici (come questi avevano negato vigorosamente), oltreché falso - I nemici di Trump cadono come birilli, tra cui l'insopportabile Hollywood dei giorni nostri, mentre Bannon fa la guerra (vincente) ai repubblicani anti-Trump - Trump va alla grandissima e tutti gli attacchi contro di lui si trasformano in boomerang: forse, però....non vedremo tutti i documenti sulla morte di Kennedy (come suggerisce Jacob Hornberger in Prevedo che Trump manterrà la segretezza della CIA sull'assassinio di JFK) - Update (poco dopo sempre su Breitbart): Si comincia: la campagna di Hillary e il partito Democratico accusati di violazioni alla legge elettorale per i pagamenti per il dossier  - Intanto Roger Stone su Infowars gongola e rivela nomi, fa anticipazioni sulle prossime mosse di Trump e dei suoi nemici - Insomma, è davvero un momento di grazia, e coincide proprio con la data di rilascio dei documenti su JFK...

In arrivo anche in Italia: Gender-follia alla Regione Lazio (IlGiornale, 25/10/17) - Soldi pubblici per parlare di trattamenti transgender per bambini, come avviene in Inghilterra e USA, vedi l'analisi di Jon Rappoport in A nove anni si possono prendere farmaci per cambiare sessoIo mi identifico come un cavallo. No, dico sul serio. Davvero. - Ma forse sono gli ultimi fuochi: il trumpismo sta facendo piazza pulita della detestabile ideologia gender, dopo l'uscita dalla Casa Bianca di una famiglia davvero molto gender (con il primo First-Tranny) e ora con il collasso di Hollywood - Anche in Inghilterra il vento sta cambiando, se si parla di uno come Jacob Rees-Mogg come possibile primo ministro

La propaganda pro-vaccini raggiunge vette surreali: Delfino morto a Pescara: "Ucciso dal morbillo" (IlGiornale, 25/10/17) - Un delfino muore lo scorso dicembre (!), e adesso i giornali danno risalto al fatto che sarebbe morto per morbillo

Chissà perché...: L'FBI rilascia documenti sulle indagini a Sandy Hook in gran parte oscurati (Infowars, 24/10/17) - Da questi documenti non traspare nessuna reale informazione e niente che indichi con certezza che qualcosa sia veramente accaduto - Adam Lanza è descritto come un "recluso" che stava sempre in casa, così è giustificato il fatto che nessuno nella cittadina ne conoscesse l'esistenza

Ipocrisia oltre il ridicolo: George Clooney ‘furibondo’ per lo scandalo di Harvey Weinstein: Voglio sapere chi sapeva' (Breitbart, 24/10/17) - Senza ritegno, Clooney se la prende con i media che non hanno indagato, mentre è noto che tutti (compreso lui, naturalmente) sapevano - Questa volta però l'aria di superiorità morale non funzionerà più - Clooney è il buffone che aveva detto ridacchiando: "Non ci sarà mai un presidente Trump, l'America non è razzista", mentre appoggiava la criminale psicotica Hillary Clinton (anche lei ora in parte sotto accusa in quanto la sinistra cerca di ricostruirsi un'apparenza morale) - Ora sta scoppiando lo scandalo pedofilia a Hollywood, aanche su questo l'omertà a Hollywood è stata fortissima, mentre Clooney stesso ha sempre difeso Roman Polanski

Per una volta dimentica la parola "democrazia": Gentiloni: "Non abbiamo bisogno di lacerazioni, bisogna ricucire" (IlGiornale, 24/10/17) - Il premier parla di "disponibilità del governo 'a discutere entro i confini delle leggi e della Costituzione'", il che vuol dire che intende assolutamente continuare il saccheggio delle regioni del nord, velatamente minacciando - Probabilmente lo stato tenterà di comprare i politici in qualche modo - La volontà espressa dagli elettori proprio non è considerata

È così che crollano gli imperi: Rand Paul: Gli Stati Uniti sono in talmente tante guerre che persino il 'guerrafondaio Lindsey Graham' non riesce a starci dietro (InfoWars, 24/10/17) - La morte di quattro soldati in Niger ha reso evidente che persino i politici promotori delle guerre come Graham non sapevano di essere là - La speranza, naturalmente, è che questo possa aiutare Trump a riportare un po' di buon senso - Non si possono cambiare le cose all'improvviso, ma il lavoro di base sta continuando: Steve Bannon sta facendo pulizia nel Partito Repubblicano, identificando candidati da contrapporre agli incumbent nelle primarie per le elezioni di deputati e senatori, come recentemente è stato in Alabama - La gente come Graham è finalmente sulla via dell'uscita

Articolo senza senso di propaganda pro-vaccini: Il dramma di una mamma: "Per colpa dei no-vax stavo perdendo mio figlio" (IlGiornale, 23/10/17) - L'impressione è che la foga a scrivere a favore dei vaccini porti a perdere il senso della realtà e del ridicolo - Il lettore è trattato come un gonzo che tanto si beve tutto, non importa quanto incoerente - Il fatto che compaiano articoli del genere rende manifesto il fatto che non è tanto facile trovare motivazione serie a favore dell'obbligo vaccinale

Quando viene giù la maschera lo stato non è un bello spettacolo: "Soldi delle tasse non negoziabili". Il governo attacca le Regioni del Nord (IlGiornale, 23/10/17) - Il passaggio dei soldi delle tasse dal governo centrale a chi governa le regioni sarebbe un passo avanti davvero piccolo, ma è pur sempre un passo avanti - Come in Spagna, lo stato non può cedere e combatterà fin quando è possibile citando tutti i cavilli di 'costituzionalità' a sostegno del ladrocinio - Lo stato vuole quei soldi, il resto di quello che fa è fumo per abbindolare la gente a credere che lo stato abbia il diritto di prenderli

Forse no: Il Papa: «Pagare le tasse è un atto dovuto, lo ha detto anche Gesù» (corriere.it, 22/10/17) - El Papa non perde occasione per pronunciare malvagità - Quello che ha detto Gesù è molto diverso: non ha esortato a non pagare le tasse, sapendo che si rischia grosso (difatti è di incitare a non pagare le tasse ciò di cui lo hanno accusato per condannarlo a morte); in altre parole, non è moralmente riprovevole chi paga le tasse ma solo chi le impone - Su questo tema: Gesù e lo Stato -

Oggi il referendum in Lombardia e Veneto: Ecco tutti i numeri che danno ragione al Sì (IlGiornale, 22/10/17), in cui è palesemente dichiarato che il tema è la destinazione delle tasse - In tempi di vacche magre, il parassitismo rapace e lo spreco non sono più tollerabili (non dovrebbero esserlo mai, ed è perché sono tollerati che si arriva a questo punto, ma tant'è) - Anche se forse non è del tutto chiaro a chi ha portato avanti il referendum e agli elettori, è il progetto UE ad essere al capolinea frantumandosi contro la realtà, come era facilmente prevedibile (è vero per ogni forma di centralizzazione imposta, anche lo stesso stato italiano, ma con l'UE ha raggiunto vette detestabili di indifferenza sprezzante per gli esseri umani soggetti al governo) - Speriamo in un risultato plebiscitario per il sì

Bravissimi i catalani, fermezza e nessuna aggressività: Il leader catalano: le mosse di Madrid verso il governo diretto sono il "peggior attacco" dalla dittatura di Franco (RT.com, 22/10/17) - La composta e allegra manifestazione di ieri nonostante la provocazione è la miglior reazione - Ha detto Puidgemont: "Chiedo al parlamento di riunirsi in una sessione plenaria durante la quale noi, i rappresesentanti della sovranità popolare, potremo prendere decisioni riguardo a questo tentativo di liquidare il nostro governo e la nostra democrazia, per agire di conseguenza" - È palpabile la disperazione dello stato centrale, che non può evitare misure drastiche senza i soldi dei catalani - La contromanifestazione oggi a Barcellona contro l'indipendenza: dalle immagini sembrano pochi e molto più omogenei della folla variegata di ieri; inneggiano alla polizia ("Viva la Policia Nacional", gridano) per i fatti dell'1 ottobre. Ora, non che ci sia qualcosa di male nel difendere la polizia, ma qui si tratta di polizia impegnata a impedire un referendum attaccando normali cittadini che volevano solo votare!

Ma non aspettatevi che la NATO bombardi Madrid come Belgrado: Madrid avvia iter per commissariare Catalogna "disobbediente" (IlGiornale, 21/10/17) - Quanto poco conta la volontà della popolazione nella "democrazia" tenuta in così alta considerazione! - Poco dopo (verso le 15) i giornali scrivono che la reazione di Barcellona è che si tratta di "golpe" o "colpo di stato": probabilmente la decisione di Madrid non ha per nulla colto di sorpresa i catalani, che reagiranno come hanno preventivato - Alle 17 la manifestazione a Barcellona per l'indipendenza: le immagini mostrano una folla enorme di ... persone normali ed educate, giovani, meno giovani e anziani, persone "della porta accanto" in abiti da tutti i giorni, e anche di buon umore; proprio non ha l'aria di una minifestazione di 'facinorosi' o prezzolati di Soros! (per quanto i 'nastrini' gialli siano un po' inquietanti, ma ormai si usano dappertutto e normalmente la gente non ne diffida)

Vergognosa, miope e stupida arroganza: Re Felipe: "La Catalogna è e sarà spagnola" (IlGiornale, 20/10/17) - Un re che parla in modo simile meriterebbe di essere detronizzato nel momento stesso, e probabilmente tanto bene non gli porterà - Domani, questo ha detto, verrà revocata l'autonomia alla Catalogna - I catalani chiedono dialogo, e la risposta è revocare l'autonomia: se c'era qualche catalano indeciso (pochi in verità, nonostante quello che si legge sui giornali), adesso non ce ne sono più

Madrid nel vicolo cieco in cui si è cacciata da sola: Il leader catalano scrive al primo ministro spagnolo per confermare che la dichiarazione di indipendenza è ancora sospesa (RT.com, 19/10/17) - Rajoy minaccia la revoca dell'autonomia, ma se lo fa.... - Madrid non può più ignorare le richieste di maggiore autonomia (e meno tasse allo stato centrale) e dovrà negoziare termini particolarmente favorevoli ai catalani - Bravissimi i catalani, è così che si fa - Difatti poco dopo il titolo diventa: Il leader catalano minaccia di dichiarare l'indipendenza se il governo spagnolo sospende l'autonomia - Update (20/10/17): L'assurda proposta del governo: Catalogna, la mossa di Madrid: ​"Si torna alle urne a gennaio" (IlGiornale) - Il governo centrale intende revocare l'autonomia e governare la Catalogna fino ad elezioni in gennaio - Dopo aver votato per l'indipendenza, i catalani si ritroverebbero quindi senza autonomia e con il governo centrale che li ha assaliti a governarli! - Che dire? Credo questa idea non piacerà molto ai catalani...

Boom: Dan Brown dichiara che "Dio non può sopravvivere alla scienza" (Breitbart, 17/10/17) - Come potrebbe mai non dico sopravvivere ma proprio esistere la scienza, se non ci fosse Dio, è una domanda che sembra non turbi questo signore - Anzi: "Brown descrive una contrapposizione assoluta tra Dio e la scienza, come se uno solo dei due potesse sopravvivere" - Come da notizia sotto, non sembra che la scienza nell'epoca che sminuisce Dio se la passi tanto bene

I "secoli bui": Spettacolare collisione tra stelle di neutroni ha espanso lo spazio tempo di una frazione di pollice (RT.com, 16/10/17) - Inizia così: "Il team di scienziati degli osservatori LIGO e Virgo hanno confermato di aver osservato sia onde gravitazionali sia luce provenienti dalla collisione di due stelle di neutroni, provando definitivamente la teoria della Relatività Generale di Einstein" - E voi credevate che fosse provata da quasi un secolo... - Continua imperterrito: "Centinaia di scienziati da 70 osservatori su tutti i 7 continenti, oltre a 7 laboratori aggiuntivi nello spazio, hanno combinato le loro risorse e esperienza per analizzare il segnale rilevato il 17 agosto di quest'anno."  - Il resto è altrettanto esilarante - La conclusione non delude, anche se dal titolo avevate capito un'altra cosa: "Anche se può non sembrare molto, l'enorme esplosione celeste ha espanso lo spazio tempo di un "miliardesimo di un bilionesimo di un pollice'" (sarebbe 10 alla meno ventuno) - Ci saranno posteri che leggeranno perplessi e che parleranno di "secoli bui" nella storia dell'uomo in cui la gente credeva alle cose più bizzarre

Rajoy fa finta di non capire: Madrid accusa i catalani: "Ci serve risposta chiara" (IlGiornale, 16/10/17) - Puigdemont è accusato di non essere chiaro, ma viene proprio da pensare "Più chiaro di così!" - Update (16/10/17): Spagna, libertà vigilata per il capo dei Mossos: sequestrato il passaporto - Che reato grave permettere un referendum! - Scaduto l'"ultimatum" lo stato spagnolo ricomincia a minacciare

Davvero una bella impresa, non facile da cogliere per chi segue solo i media di mainstream: Gigantesca vittoria di Rand Paul sulla Sanità (TargetLiberty, 12/10/17) -  Breitbart scrive che Trump, firmando, avrebbe detto: "Se anche Rand Paul è d'accordo, dev'essere davvero una cosa positiva!" - Il decreto in sostanza distrugge l'Obamacare - Sulla riforma sanitaria, il medico Rand Paul non ha ceduto di un millimetro e ... l'ha spuntata lui - Rand Paul, praticamente da solo come scrive Wenzel, ha portato alla cancellazione della principale legge della presidenza Obama in una reale mossa verso il libero mercato

Allodole e specchietti: "Il Qe della Bce ha creato 7 milioni di posti lavoro" (IlGiornale, 12/10/17) - Mario Draghi difende il Quantitative easing: "È stato un successo, i tassi restano bassi ancora a lungo" - Quindi, qualcosa di concreto a cui è attribuita tanta importanza, cioè i 'posti di lavoro', si può ottenere con magie dal nulla - Credo che le allodole siano più furbe di quelli che si fanno incantare da Draghi

Discorso pacato e conciliante del presidente catalano, Madrid su tutte le furie: Puigdemont ‘assume il mandato’ affinché la Catalogna sia indipendente, fa offerta di dialogo con Madrid (RT.com, 10/10/17) - Bravissimi i catalani, tante provocazioni ma reagiscono sempre pacatamente, come se avessero previsto tutto quanto (questo fa davvero infuriare il governo) - Update (10/10/17): notizie contrastanti sulla stampa: il Telegraph dice che i catalani festeggiano, IlGiornale dice che gridano al tradimento - Il fumo serve a nascondere il discorso sensato del bravissimo Puigdemont pur nel rovente contesto e con la prospettiva di andare in galera (tra l'altro rivelando la perniciosità dell'UE, che disconosce i suoi principi fondanti non appena qualcuno vi fa appello) - Ha firmato la dichiarazione di indipendenza e poi immeditamente ne ha sospeso l'implementazione per 'dare spazio al dialogo' - Che sia scacco matto a Madrid? - E che ne è dell'insipiente re? - Come dice un catalano intervistato dal Telegraph, il governo catalano  sta letteralmente rischiando il collo per il popolo - In questi giorni leggo continuamente  da più parti cose come "la maggioranza catalana silenziosa è contro l'indipendenza",  "gli indipendentisti sono facinorosi", ecc. Sembra che tanti abbiano visto un altro film! - Puigdemont quando si è insediato presidente non ha giurato fedeltà alla Costituzione spagnola e al re

Potrebbe sembrare una piccola cosa... How Rand Paul Became the Trump Whisperer (TargetLiberty, 9/10/17) - Rand Paul sembra abbia pubblicamente la stima e l'ascolto del presidente, nonostante in molti casi abbia votato contro quello che Trump propone. Rand da quando Trump è presidente sta migliorando a vista d'occhio, proprio nel senso che dice cose sempre più realmente libertarie (dagli errori si impara, e probabilmente ha imparato molto dal vedere il Partito Repubblicano, a cui lui si era inchinato, distrutto da Trump tra l'entusiasmo degli elettori) - Forse è davvero guarito dalla 'febbre del Potomac' - Update (10/10/17):  Come avevamo precisto: Trump sta per firmare il piano sanitario di Rand Paul (InfoWars) - Il titolo è un po' fuorviante, ma nella sostanza è così - Alla fine la tenacia di Rand Paul lo premierà, ed è un bene per tutti gli americani

Minacce sempre più cattive, stato d'assedio in Catalogna: "Puigdemont rischia il carcere": tensione ancora alta in Catalogna (IlGiornale, 9/10/17) - Ma Puigdemont è presidente proprio perché indipendentista. Minacciare lui significa minacciare tutti quelli che l'hanno eletto - Il governo spagnolo sembra proprio disperato - Speriamo che i catalani mantengano la calma (il governo centrale probabilmente mira a fomentare violenza) - ZeroHedge parla di 'velate minacce di morte' a Puigdemont da parte del governo, per l'accostamento a fatti di 80 anni fa

Notizie che lasciano senza parole: La NASA prende in considerazione l'alterazione del DNA degli astronauti per la missione su Marte  (RT.com, 9/10/17) - Comincia così: "La NASA pianifica la prima missione con uomini su Marte tra il 2030 e il 2040 ma ha ancora di fronte molti ostacoli prima di allora" - Il problema sarebbero le radiazioni, quelle che hanno sorprendentemente creato così pochi problemi nei "viaggi sulla Luna" - Bisogna pur avere uno scopo per raccogliere fondi

La contro-manifestazione: Centinaia di migliaia manifestano contro l'indipendenza catalana a Barcellona (qui su RT.com, 8/10/17, ma è una notizia della Reuters ripresa da tutti i giornali) - La manifestazione è stata organizzata da Società Civile Catalana, un'organizzazione pro-unione che esiste dal 2014, a dimostrazione di quanto sia cresciuto e sentito lo spirito indipendentista in Catalogna (un'organizzazione pro-unione ha senso solo se una possibile maggioranza della popolazione è pro-indipendenza) - Adesso tutti i giornali sembrano schierati a favore di un passo indietro dei catalani, con le buone o con le cattive - Il presidente e il parlamento catalani, però, sono stati eletti proprio perché hanno promesso l'indipendenza - Anche molti inglesi hanno manifestato a favore della permanenza nella UE, sotto una montagna di propaganda negativa: adesso probabilmente non lo farebbero più - Nell'articolo RT comunque ricorda le parole minacciose del governo spagnolo e dell'UE, che ha definito "proporzionato" l'uso della forza per impedire un referendum - Update (9/10/17): Lew Rockwell pensa che questa manifestazione sia "altamente dubbia"

Il silenzio è d'oro: Theresa May suggerisce di essere preparata a far retrocedere Boris Johnson in un rimpasto del governo (TheTelegraph, 8/10/17) - Ennesimo disperato e poco dignitoso passo falso della May nella lunghissima guerra dei Tory - Immaginiamo che Boris non stia tremando di paura - Avrebbe detto la May: "Non è mai stato nel mio stile nascondermi da una sfida e non comincerò ora. Sono il Primo Ministro e parte del mio incarico è assicurarmi di avere sempre le persone migliori nel mio governo, di ottenere il meglio dall'abbondanza di talento disponibile per me nel partito" - Sembra andata a scuola da Renzi!

Un altro po' di propaganda adesso che arrivano le lettere dalle scuole: Torino, sospetto caso di tetano: grave una bambina non vaccinata (IlGiornale, 8/10/17) - Poi la smentita non sarà in prima pagina, né lo saranno i dati sui casi di tetano, tantomeno lo saranno dati a sostegno dell'efficacia del vaccino

Sai che sorpresa...: Pure l’Fmi boccia la Catalogna (IlGiornale, 6/10/17) - Una ragione di più per chiedere l'indipendenza - Update (7/10/17): Ho come l'impressione di averlo già sentito.... La grande fuga dalla Catalogna - E adesso l'economia ha paura (IlGiornale, 7/10/17) - Tra tanto prevedibilissimo allarmismo sui media, una bella intervista ad un parlamentare catalano su  RT: 'La brutale repressione militare ci ha uniti tutti', dove questo deputato tra l'altro dice che non è vero che il referendum sarebbe 'illegale' - Update (8/10/17): Ancora: Un lancio senza paracadute - E Puigdemont temporeggia (IlGiornale, 8/10/17), articolo in cui in sostanza si deridono le velleità indipendentiste; la violenza dello stato centrale traspare da quanto vi è scritto, ma sembra che il messaggio sia 'tanto vale arrendersi'

I soldi della Yellen (rubati alla gente) all'opera: Deus ex machina: ex-ingegnere di Google sta sviluppando un dio di intelligenza artificiale (link su LRC, 5/10/17) - Una delle letture più assurde che mi siano mai capitate, e pensare che tanti credono siano cose serie - Mi ha fatto venire in mente un uomo molto in gamba, che, un po' stufo dei discorsi sull'intelligenza artificiale (vent'anni fa), propose di cominciare a considerare la stupidità artificiale - È davvero difficile scrivere programmi che emulano la stupidità, per cui nessuno parla di macchine che supereranno l'uomo almeno in questa basilare caratteristica (in cui senz'altro l'uomo è imbattibile, e questo articolo ne è una prova)

Toh...: Killer solitario e 2 piani di tiro: qualcosa non torna nella strage (IlGiornale, 5/10/17) - In questi giorni si sono susseguite notizie sul killer di Las Vegas le cui incongruenze dovrebbero saltare subito agli occhi, ma nulla batte la capcità di colpire tante persone in così pochi minuti da lontano e con un fucile reso automatico "in casa" (almeno così è stato detto, anche se poi la narrativa cambia continuamente) - Di rivendicazione dell'ISIS non si parla più - Un uomo (pare) benestante ma un po' balordo è più probabile sia stato attirato in qualche trappola per far da colpevole, piuttosto che si sia trasformato all'improvviso in killer micidiale per ammazzare gente senza alcun motivo - Anche tante altre recenti "stragi" avevano "qualcosa che non torna", a guardarci neanche troppo attentamente, ma che ci siano articoli così è già qualcosa

Il disastro alla conferenza Tory per Theresa May (4/10/17): triste ma istruttiva parabola su perché troppa immeritata fortuna è un'arma a doppio taglio

Tempi molto turbolenti in Spagna (3/10/17): il (debolissimo) re attacca gli indipendentisti, minaccia la revoca dell'autonomia, mentre la polizia nazionale pretende rinforzi perché la popolazione catalana li umilia; i trattori catalani diventano simbolo di resistenza (bellissimi); Nigel Farage al Parlamento Europeo ne dice quattro come sa fare solo lui a Juncker e all'UE per il silenzio sulla violenza della polizia in Catalogna (silenzio perché l'indipendenza catalana può scatenare un incubo per la UE) - Ma quando la gente è decisa (e i catalani sembra lo siano!) non ci sono opzioni per lo stato se non gettare la maschera e agire con conclamata violenza - Il re ha ripetuto per filo e per segno la posizione del governo senza un accenno di appello al dialogo e senza citare le violenze di domenica, e il sindaco di Barcellona ha replicato indignato. Certo le autorità spagnole stanno facendo la figura di dilettanti disperati allo sbaraglio, aiutando invece di scoraggiare la causa indipendentista! - I leader catalani si impegnano a dichiarare l'indipendenza entro pochi giorni

Perché è così importante: Roberto de Mattei sulla Correctio Filialis - Alla luce di tutto questo, diventa chiaro che Francesco non risponde semplicemente perché non ci sono risposte (fa venire i brividi che sia papa qualcuno così, che dice cose letteralmente indifendibili)

Il bulldog contro Trump: Scoop di Robert Wenzel sulle tattiche di Robert Mueller (TargetLiberty, 3/10/17) - Se è lo stato di New York ad accusare Manafort, Trump non ha l'autorità di intervenire. Dice la fonte di Wenzel che Mueller sta lavorando anche su un altro stato e un altro individuo, e su Jared Kushner - Mueller è davvero un bulldog... ma Trump è un osso duro

Boris verso la leadership, con i tempi giusti: Siate coraggiosi e lasciate ruggire il leone - Boris sulla Gran Bretagna post-Brexit alla conferenza Tory (TheTelegraph, 3/10/17) - Mentre l'Europa intima alla May di cacciarlo dal governo (!), Boris si dimostra leader naturale (e Jacob Rees-Mogg un vero signore: Jacob Rees-Mogg ha mostrato quello che la sinistra ha dimenticato: gridare 'canaglie' non è un argomento)

Settant'anni di CIA: Sette decenni di crimine organizzato (link su LRC, 3/10/17) - Nell'articolo linkato ci sono i crimini ufficiali, altri non lo sono ma sono intuibili

E' stato Putin anche in Catalogna! Preparano un Russiagate per la Catalogna (IlGiornale, 3/10/17) - Come dice un commento all'articolo: "Stamattina il caffé non è venuto bene, che sia stato Putin?" - Update (3/10/17): incredibile articolo su come l'intelligence avrebbe dovuto impedire alla gente di votare: Così i separatisti hanno battuto l’intelligence (IlGiornale, 3/10/17)

"Strage" a Las Vegas: Las Vegas, l'Isis rivendica la strage: "Paddock convertito all'islam" (IlGiornale, 2/10/17) - Un uomo di 64 anni convertito all'Islam "mesi fa" è come la narrativa è cambiata da pazzo solitario ad atto terroristico dell'ISIS - Poi l'uomo si è suicidato quindi non può rispondere ad alcuna domanda (come tutti gli altri attentatori)  - Alex Jones fa notare una coincidenza con il rilascio di O.J. Simpson: La stampa era già a Las Vegas prima della sparatoria (Infowars, 2/19/17) mentre la rete è piena di "finte foto" (normale quando ci sono tragedie che la gente invii finte foto, non è così?) e fake news riconosciute - Ci sono poi tutti i soliti segni degli 'staged event' - Update (2/10/17): La narrativa "ISIS" sta già facendo acqua: Strage di Las Vegas, le anomalie della rivendicazione dell'Isis (IlGiornale), mentre si ricomincia a parlare di controllo delle armi - Tyler Durden su chi era il "killer" (articolo molto rivelatorio sull'assurdità di tutto quanto) e Maurizio Blondet sulla rivendicazione ISIS -

El Papa sempre più esplicito: Papa Francesco: "Si pecca contro povertà più che contro la castità" (IlGiornale, 1/10/17), il che ormai è chiaro che significa: "Non ce ne può importar di meno di morale e castità e altre cose del genere; non siamo qui per insegnarvi verità ma vogliamo esclusivamente quello che è vostro" - Come tutti i comunisti fa appello all'invidia di beni materiali e capacità degli altri, invece di sollecitare a migliorarsi

Le notizie dall'apparenza innocua se non positiva: "Il tumore colpirà solo da anziani. E con i farmaci lo controlliamo" (IlGiornale, 1/10/17) - In realtà leggendo bene è lampante il sogno di trasformare tutti in cronici consumatori di farmaci (possibilmente costosi) - La "ricerca" mira quasi esclusivamente a quello; pur di ottenerlo tutti i mezzi sono buoni, incluso infamare, ostracizzare e radiare chi osa proporre qualcosa di diverso

Alla fine qualcuno se ne accorge: Violenza inaccettabile! Ora siamo tutti catalani contro i metodi di questa Europa (IlGiornale, 1/10/17) - In questi gioni i media italiani perlopiù hanno difeso il governo spagnolo anche quando ha cominciato ad arrestare e sequestrare - Ora Marcello Foa, pur sottolineando che "il referendum in Catalogna non si presta a facili semplificazioni", finalmente si accorge che qualcosa non va - La pessima gestione da parte di Madrid sembra dovuta alla disperazione, non avendo trovato un accordo soddisfacente - Senza i soldi dei catalani il governo centrale è in un brutto guaio

Un articolo sensato sulla Catalogna: Le vere ragioni sono fiscali (IlGiornale, 1/10/17) e difatti l'autore è Carlo Lottieri - Ovviamente una reale autonomia pur senza un nuovo stato risolverebbe tutti i problemi, e ovviamente quello che interessa allo stato sono i soldi dei cittadini catalani - Update (1/10/17): Una interessante analisi della situazione catalana e delle conseguenze sul resto d'Europa, di Ambrose Evans-Pritchard (sempre da prendere con le molle), segnalata da Robert Wenzel, dove si sostiene che l'indipendenza catalana è un problema per l'UE maggiore del Brexit

"Diritti umani", due facce: Migranti, la sparata di Kyenge: "Internet è un diritto umano" (IlGiornale, 1/10/17), dove la Kyenge (che ricordiamo è stata ministro), dice che il wi-fi è un diritto umano (e quindi, naturale conseguenza,  dobbiamo pagarlo a tutti - non è chiaro se solo ai migranti o anche agli italiani, che in buona parte non l'hanno) - Al tempo stesso, lo stesso quotidiano riporta dalla Catalogna, riferendo frasi del governo spagnolo: "Per la prima volta nella storia mondiale delle elezioni si cambiano le regole del gioco 45 minuti prima che si aprano le urne, con l’unico obiettivo di forzare il risultato delle elezioni", fanno sapere fonti del governo di Madrid. "Senza alcun censimento, con schede portate da casa, senza timbri. È una vergogna elettorale". Queste le sbalorditive parole del governo , dopo che la polizia nazionale ha fatto di tutto per impedire il voto, arresti, confische, minacce, ora anche proiettili di gomma, Insomma, poter esprimere pacificamente un voto proprio non è considerato un "diritto umano"

Settembre 2017

Francesco... (Soros) rincara la dose: Migranti, Papa: "Serve politica di accoglienza e integrazione" (IlGiornale, 30/9/17) - Dicendo che "comprende il disagio di molti cittadini di fronte all’arrivo massiccio di migranti e rifugiati", intende neanche tanto velatamente che dobbiamo dare ancora più soldi (coercitivamente) per farci invadere da migranti a cui è stato promesso tutto gratis

Forse era una battuta: Elon Musk propone di viaggiare da città a città con i razzi, qui sulla Terra (Infowars, 29/9/17) - Dopo la colonizzazione di Marte e i pericoli dell'intelligenza artificiale, non era facile spararne una più grossa - Cosa non si dice per raccogliere sussidi pubblici, proprio qui sulla Terra

La resistenza nella Chiesa sotto assedio (dall'interno): Intervista a S. E. Mons. Schneider su: Prof. Seifert, il Cardinale Caffarra e il dovere di resistere - Update (30/9/17):  Roberto de Mattei racconta come la Correctio Filialis abbia avuto grande risonanza in tutto il mondo, mentre Lew Rockwell ricorda il recente libro di George Neumayr (The Political Pope) sottolineando la "per nulla santa alleanza" tra Papa Francesco e George Soros

Elezioni in Germania, due candidati identici: Merkel-Schulz, stesso appello: "Non votate l'estrema destra" (IlGiornale, 24/9/17), dove l'"estrema destra" sarebbe AfD, cioè un partito anti-UE e favorevole al recupero della sovranità nazionale - Merkel e Schulz sono uno peggio dell'altro della stessa cosa - Sarebbe bello se i tedeschi si rifiutassero in massa di andare a votare una simile presa in giro

Tutto va bene contro Trump: I media dalla parte della Corea del Nord (InfoWars, 22/9/17) - Com'è avvenuto nel caso di Comey e altri, i media sono pronti ad immediati e comici voltafaccia se si tratta di andare contro quello che dice Trump - Probabilmente molto della retorica di Trump ha proprio l'obiettivo di smascherare i media

Chissà come mai...: Londra, 49 arrestati in 3 attacchi terroristici: tutti rilasciati (IlGiornale, 21/9/17) - Sì, si parla proprio degli attentati di Westminster Bridge, Manchester e London Bridge. Una frase dall'articolo che anche da sola, facendo attenzione, dovrebbe far nascere qualche sospetto: "Le indagini delle autorità continuano senza sosta per stabilire quanti siano realmente gli uomini coinvolti nell’attacco. Fino a ora le operazioni delle forze dell'ordine sono state svolte con tempestività, portando all'arresto di numerosi sospettati. Ma il loro rilascio dopo poco tempo invita a essere prudenti sul futuro dei 6 arrestati per l'attacco a Parsons Green." - Sembrano le cronache dal paese delle Meraviglie... e probabilmente è quello che sono

In vista delle elezioni tedesche, Takimag racconta chi è l'inquietante Angela Merkel: La grande trasformazione della Merkel

Chissà se la prenderanno bene i catalani...: Madrid arresta 12 esponenti del governo catalano contro il referendum (IlGiornale, 20/9/17) - Parrebbe una mossa disperata, evidentemente lo stato non nutre alcuna illusione su quale sarebbe l'esito del referendum e non ha più cartucce se non violenza conclamata - Update (21/9/17): La Catalogna scende in piazza - Rajoy: "Referendum non si fa" (qui su IlGiornale) - Una frase orwelliana di Rajoy: "la Spagna è uno stato di diritto che ha i meccanismi per impedire che chi pretende di violare le norme della nostra democrazia possa farlo", in risposta a gente che vuole fare un referendum! - Il termine sacro "democrazia" viene usato senza alcun riguardo per significato e palesi contraddizioni - Questo è la vera faccia dello stato quando i sottomessi cercano di sfuggire - La UE tutta dalla parte di Rajoy, in contraddizione con i suoi principi di base - Jeff Deist riassume su mises.org le ragioni per l'autodeterminazione: Lasciate che decida la Catalogna - Anche Tyler Durden su ZeroHedge con lo stesso titolo

Maria Sharapova non lo può dire più apertamente di così: Serena Williams lancia una frecciata velata a Maria Sharapova in una lettera aperta a sua madre (TheTelegraph, 20/9/17) - Serena Williams risponde alla Sharapova, le cui parole in un suo libro chiaramente alludono al fatto che Serena Williams non è geneticamente una donna (nonostante tutta la sceneggiata della 'gravidanza') - Come al solito l'atteggiamento della Williams è quello della 'povera vittima' - Ha guadagnato valanghe di milioni giocando contro (non tutte) donne mentre il fisico è quello di un uomo - Mai un effettivo diniego o una proposta di test genetico indipendente: i transgender pensano sia loro diritto competere con le donne e, a quanto ho capito, nel tennis non è illegale da decenni, a dimostrazione della politicizzazione e corruzione dello sport di massimo livello

Una notizia che passa in sordina: Gli allarmisti del clima finalmente ammettono: "Ci siamo sbagliati sul global warming"  (Breitbart, 19/9/17, ma anche altrove) - Si riferisce ad un importante articolo su una rivista scientifica (Nature Geoscience), nel quale si ammette che le previsioni sul riscaldamento del pianeta non si sono rivelate corrette - Anche in questo caso, è meglio non aspettarsi troppe ritrattazioni

Ancora una volta, Trump aveva ragione e la CNN torto:  Giudice Napolitano: Donald Trump intercettato alla Trump Tower .(blog di LRC, 19/9/17) - Qualche mese fa Trump e Andrew Napolitano erano stati ridicolizzati per aver detto questo - La vicenda è saltata fuori causa l'indagine su Paul Manafort ed è molto più grossa di quanto può apparire (spiega Napolitano su Fox News nel video) - RT scrive ‘Trump aveva ragione’ Twitter si infiamma dopo che la CNN ammette che l'FBI intercettava Manafort, coordinatore della campagna per Trump - Ma non è il caso di aspettarsi scuse e ritrattazioni: alla CNN e ai suoi ascoltatori la verità non è mai interessata

L'avvincente resa dei conti tra i Tory sul Brexit: Boris Johnson non accetta una versione "soft" del Brexit gradita al 'big business', non alla gente comune. Il Telegraph sta conducendo la battaglia con Boris: Esclusivo: Boris Johnson 'non potrebbe accettare' un Brexit stile Svizzera e potrebbe persino dare le dimissioni prima del fine settimana (TheTelegraph, 19/9/17) - Theresa May, che sta scrivendo il suo discorso sul Brexit da pronunciare venerdì a Firenze (!), è in un vicolo cieco, e ci si è messa lei - Update (19/9/17, sera tardi): compromesso raggiunto, pagamenti inglesi alle UE solo nel periodo di transizione, ma è stato Boris Johnson a forzare la mano a Theresa May - Boris non ha fretta - Update (20/9/17): oggi il Telegraph pubblica alcuni sequel della 'giornata di caos' di ieri nella guerra a distanza tra la May e Boris  mentre entrambi erano all'ONU a New York - La May forse costretta a riprendere al governo l'odiato George Osborne - Tutto ciò è più di una semplice lotta interna al governo inglese: l'establishment dietro ai governi di Cameron e May, e che voleva il Remain, sta venendo scalzato alla base lentamente ma inesorabilmente

Lo stato centrale quando si sente minacciato non è un bello spettacolo: Madrid prende il controllo delle finanze: scaduto l'ultimatum (IlGiornale, 19/9/17) - Tutto ciò per un... referendum! Ma non si parla costantemente di "democrazia"? - Neanche avessero voluto separare la Catalogna con le armi - Lo stato "riprende controllo delle finanze" (in quanti modi può ricattare?), arriverà ad usare le armi e arrestare la gente in caso di rivolta fiscale?

Boris Johnson con tattica paziente e lungimirante arriva allo scontro finale, com'era inevitabile: Boris Johnson e Theresa May allo scontro finale sul Brexit: il Segretario per gli Esteri dirà al Primo Ministro che un assegno di 'divorzio' da 30 miliardi di sterline non è accettabile  (TheTelegraph, 18/9/17) - Nei giorni scorsi Boris ha scritto un lungo e notevole articolo sul Telegraph delineando una precisa visione per il Brexit, mossa che ha suscitato reazioni nervose e palpabilmente impaurite nella cerchia attorno al Primo Ministro - La May si conferma solo supponenza ed egocentrismo, incapace di comunicare con la gente e apparentemente poco interessata a farlo - Probabilmente l'incredibile discorso di Juncker al Parlamento Europeo, di cui poco sotto, ha accelerato il processo, avendo fatto capire agli inglesi che rischio hanno scampato con il Brexit - Update (più tardi il 18/9/17): 'Questo governo è guidato da chi è di fronte' Theresa May rilascia un forte ammonimento a Boris Johnson sul suo piano per il Brexit; che dire, parole che non sono esattamente una dimostrazione di forza. Inoltre la May ha annunciato che farà il suo discorso sul Brexit... a Firenze! Probabilmente è una mossa che non la renderà più cara agli inglesi - Intanto Boris Johnson riceve elogi sperticati dai lettori del Telegraph, qualcosa che alla May non potrebbe succedere

I lettori non si possono prendere per idioti all'infinito:  Un anno doloroso a The Economist (EPJ, 16/9/17) - Il calo di utili all'Economist di Rothschild/Agnelli è un altro segno delle crepe nel progetto globalista - Avevano scritto nel 2016 che Trump era la peggior calamità che potesse capitare al pianeta (!)

Una storia sinistra comunque la si guardi: La procura di Genova a Salvini: "Agiamo a tutela del Parlamento" (IlGiornale, 16/9/17) - Il blocco del conti della Lega è un'ennesim entrata a gamba tesa della magistratura - L'inquietante giustificazione "agiamo a tutela dal Parlamento" è una frase che non vuole dire nulla, se non dichiarare manifestamente e arrogantemente che si tratta di un pretesto per colpire l'avversario politico - La sinistra non ha remore morali: qualunque mezzo è buono per ottenere l'obiettivo e qualsiasi cosa è giusta se "lo diciamo noi"; vale per gli 'antifa' in America come per la magistratura politicizzata di casa nostra (e per la sinistra ovunque e in ogni tempo) - Immagino che gli elettori della Lega siano considerati nulla più che "deplorables" da questi magistrati: ma come è stato per Hillary Clinton, questo disprezzo per le persone potrebbe cominciare a rivoltarsi contro - In ogni caso, l'ennesima conferma che i "sussidi pubblici" non portano altro che guai e servono a tenere sotto controllo

Scappi chi può: ‘La UE prima deve mettere a posto se stessa!’ Non tutti sono a bordo della grandiosa visione di Juncker su una più stretta integrazione  (RT.com, 13/9/17) - Il discorso di Juncker al Parlamento Europeo andrebbe fatto sentire bene a tutti (si renderebbero conto di quanto è fuori)  - Juncker (sì, l'ubriacone Juncker) ha detto che "la UE ha il vento in poppa" causa l'"isolazionismo di Trump" e ha delineato un'Europa verso l'unione poltica, monetaria e militare, abolendo di fatto ogni sovranità residua degli stati membri, euro e Schengen obbligatori per tutti - Farage ha detto: meno male che ce ne siamo andati, non avete imparato niente dal Brexit - Update (14/9/17): Anche il Telegraph è attonito: I piani di Jean-Claude Juncker sono tutte le prove che ci volevano per capire che la Gran Bretagna non sarebbe mai potuta rimanere nella UE -  Gli inglesi tirano un sospiro di sollievo al pensiero di averla scampata

Hillary Clinton riesce ancora a sorprendere:  Hillary Clinton pensa che 1984 di Orwell parlasse del bisogno di aver fiducia nelle autorità (InfoWars, 13/9/17) - Il trafiletto dal suo libro è sbalorditivo: paragona Trump al trattamento dei dissidenti per costringerli a negare la realtà, descritto n 1984, dicendo che tale trattamento mirava a "fomentare sfiducia esattamente verso quelli su cui  abbiamo bisogno di fare affidamento: i nostri leader, la stampa, gli esperti che cercano di guidare le politiche pubbliche sulla base delle evidenze, noi stessi" - Neanche Orwell avrebbe mmaginato una cosa così... orwelliana - La presentazione del suo libro in questi giorni sta generando sfottò ovunque: Il nuovo libro della Clinton toglie ogni dubbio: ancora non ha idea di perché ha perso (RT.com), dove si dice che forse invece di "What happened" sarebbe stato più accurato intitolarlo "What happened?"

Ancora 11 settembre. Praticamente è ufficiale: i truther dopotutto avevano ragione, ma è inutile aspettarsi proclami sui giornali: Post-mortem of the 9/11 “official story” (InfoWars, 11/9/17) con sottotitolo: La narrativa “ufficiale” dell'11 settembre è solo una "storia" e non un resoconto accurato di cosa è veramente accaduto - Per chi ancora ha dubbi, ecco uno dei migliori video sull'11 settembre, brevissimo ma un po' difficile da seguire per quanto è veloce, che fa satira raccontando la versione ufficiale: 911: Una teoria del complotto (blog di LRC, 11/9/17) - Viene da ripensare quasi con tenerezza a Paolo Attivissimo, così imperterrito nel difendere l'indifendibile versione ufficiale, a cui ormai non credono neanche i più ingenui (e a cui sedici anni dopo sembra impossibile che qualcuno abbia davvero creduto) - Ma c'è un altro anniversario oggi: il collasso di Hillary Clinton un anno fa (con relative ridicole giustificazioni di "polmonite"), quando divenne certo che alle elezioni non poteva che vincere Trump

11 settembre - Lew Rockwell segnala un articolo su un quotidiano di mainstream: Le teorie del complotto che non vanno via (MailOnline, 11/9/17) in cui si dice che un nuovo studio ha riscontrato che è impossibile che il WTC7 sia crollato solo per il fuoco (alla buon'ora)! - Dice Rockwell che gli americani che non credono alla versione ufficiale sono ora in maggioranza - L'intera storia dell'11 settembre sembra quasi un esercizio per vedere quanto la gente può essere convinta a negare quanto vedono i propri occhi pur di credere alle autorità - L'11 settembre 2001 ha cambiato il corso della storia, e adesso la maggioranza sa che era una bugia! - Donald Trump fu tra i pochi personaggi (forse l'unico!) dell'establishment a dire subito che la spiegazione dei crolli non era plausibile - Lew Rockwell segnala anche: Dov'era Osama bin Laden il 10 settembre 2001? Un giorno prima dell'11 settembre era in un ospedale militare in Pakistan... -  Erano tutte storie costruite, nel consolidato stile CIA, ed era ben chiaro per chiunque avese voluto vedere

Calamità in aggiunta alle calamità naturali: Ignoranza economica: il Procuratore Generale della Florida diventa aggressiva contro i "Price Gougers" (EPJ, 9/9/17) - Questa signora bionda che minaccia multe per i commercianti, forse sarebbe lei a dover essere multata per intenzioni criminali verso i più deboli solo per farsi pubblicità - Wenzel rimanda al brillante podcast di Tom Woods: "C'è urgentemente bisogno di 'price gouging'"

Alex Jones non ha bisogno dii inventare niente per fare satira efficace: VIDEO: Nuove dichiarazioni razziste di Donald Trump sui DACA (Infowars, 8/9/17) - In questi giorni in cui tutti (inclusi i vescovi cattolici!) accusano aggressivamente Trump per la revoca della legge DACA sugli immigrati illegali, Alex Jones fa un video usando le stesse parole di chi accusa Trump per descrivere le 'nuove dichiarazioni razziste di Trump', che sarebbero ... un video di Hillary Clinton di pochi anni fa in cui la Clinton sostiene le stesse cose di Trump - Ci sono anche a confronto le dichiarazioni di uno stesso individuo pochi anni fa e ora (completamente l'opposto) - Ogni motivo è buono per accusare Trump con termini offensivi, il ritegno non è proprio previsto

Robert Wenzel non ha dubbi su come definire certi personaggi: Presidente IDIOTA della New York Fed dice che gli uragani Harvey e Irma daranno impulso all'economia americana (EPJ, 8/9/17) - Wenzel suggerisce di leggere almeno Economics in One Lesson di Henry Hazlitt, ma i keynesiani naturalmente non lo fanno mai - È un libro semplice, ma la domanda sorge: lo capirebbe costui, che fa il presidente della Federal Reserve di New York? Ovviamente no, altrimenti non potrebbe avere la posizione che ha

Tre notizie di oggi: 1. Madrid denuncia promotori del Referendum in Catalogna - Rajoy: "Ricorso immediato su incostituzionalità, referendum non ci sarà" , 2. Euro, Draghi: "Nessun Paese può varare una propria moneta" , 3. Vaccini, marcia indietro di Zaia - Lorenzin: "Apprendiamo con soddisfazione la decisione del Veneto di allinearsi alla normativa nazionale" (IlGiornale, 7/9/17) potrebbero forse suggerire che lo stato non sia esattamente un'istituzione  benigna al servizio dei cittadini

Luglio - Agosto 2017

Leggendo notizie come queste: La Sinistra si inalbera per l'uragano Harvey perché dimostra che l'America non è razzista e La copertina di 'Charlie Hebdo’ illlustra le vittime texane di Harvey come nazisti che annegano (Infowars, 31/8/17) si sarebbe tentati di pensare che siano esagerate, ma è proprio così: la città di Houston è stata dipinta in questi giorni come una città di nazisti che hanno avuto quello che meritano - Houston è la città in cui vivono Ron Paul e Daniel McAdams; Ron Paul è rimasto a casa, McAdams ha preso moglie e figli e si è rifugiato a Dallas ad aspettare la fine dell'uragano perché il rischio era troppo grande - Nonostante tutto anche in questi giorni hanno realizzato, con mezzi improvvisati, il Liberty Report quotidiano

Perché le voci di assassinio non finiranno mai: Vent'anni senza Lady Diana: il popolo omaggia la sua principessa più amata (IlGiornale, 31/8/17) - In tutte le cose (poche) che ho letto in questi giorni, mai un accenno al fatto che la Mercedes (proveniente quella sera dall'officina dove era da mesi) tamponò una Uno bianca vecchia di dieci anni, prima di andare a sbattere contro il tredicesimo pilone del Tunnel dell'Anima - Eppure è uno dei fatti più incontrovertiblli di tutto l'incidente, e la macchina non fu mai trovata

E' ora di abbandonare YouTube (e Facebook): ‘Censura economica’: YouTube toglie la pubblicità ai video di Ron Paul (RT.com, 29/8/17) - Ecco dove vanno a parare i discorsi sul controllo dei contenuti su Internet: a censurare le voci dissenzienti, pur quella educata, pacifica ed estremamente intelligente di Ron Paul - Il monopolio delle piattaforme Google e Facebook è oliato con soldi della Yellen, a spese di tutti gli altri

Lo sport "femminile": Alle Olimpiadi Invernali del 2018 saranno ammessi partecipanti transgender (Breitbart, 24/8(17, link su LRC il 27/8/17) - Lew Rockwell lo presenta con "I globalisti odiano la legge naturale" - Ricercando su Serena Williams (adesso persino "incinta"), ho saputo che è da almeno inizio anni '80 che nel tennis femminile non è necessario essere cromosomicamente donne, e probabilmente diverse tenniste non lo erano/sono (immagini della tedesca Andrea Petkovic) - Adesso atleti transgender saranno ovunque nelle competizioni femminili - Sembra succeda ora anche nelle normali scuole e competizioni locali in America, con le atlete realmente donne che rischiano di farsi male - Intanto Alex Jones genera un po' di parapiglia (e la reazione stizzita e stupida di Chelsea Clinton) parlando di un nuovo video in cui si vede che Michelle Obama è un uomo (qui su YouTube) e riportando alla ribalta la vicenda - Ohi ohi: il tweet di Chelsea Clinton descrive Michelle Obama con le stesse parole che furono usate per descrivere Caitlyn Jenner (noto trangender, prima famoso atleta uomo), "coraggiosa e bellissima": all'atto pratico Chelsea Clinton ha ammesso che Michelle Obama è un travestito!

Il nuovo tema del momento: i "suprematisti bianchi". A centinaia marciano a San Francisco contro la manifestazione ‘Patriot Prayer’ ora cancellata (RT, 27/8/17) - C'è davvero tanta gente che ci crede (spesso perché non ha nulla di più importante da fare) , ma è difficile credere che tutto ciò sia spontaneo - Si sta creando tutto questo clamore contro la libertà di parola, con l'obiettivo di mettere a tacere le voci non allineate - Che nel 2017 ci sia tutta questa paura dei nazisti (peraltro senza sapere cosa vuol dire nazismo e accusando di nazismo chiunque capiti a tiro) è ridicolo a livelli che lasciano a bocca aperta - Thomas Woods racconta qui come The Remnant, pubblicazione cattolica da cinquant'anni, sia stata inclusa in una lista di siti estremisti dal Southern Poverty Law Center (un inquietante centro di propagnada di sinistra che non esita ad accusare senza alcuna base qualunque gruppo conservatore) e la risposta di The Remnant - Da notare che Google e Facebook, tra altri, hanno recentemente fatto importanti donazioni proprio al Southern Poverty Law Center - Update (28/8/17): Robert Wenzel racconta dettagli di quanto è avvenuto a Berkeley domenica e commenta sul significato di questi scontri tra alt-left e alt-right

Un po' di verità e di riflessione anche sui media: Papa Francesco Soros (IlGiornale, 25/8/17, blog di Giampaolo Rossi) - Certo, lo sanno tanti da un pezzo, l'ha detto chiaro persino Putin, comunque è una buona cosa e indice che la gente si sta svegliando

Ma dài: Ucciso il killer di Barcellona "Ha gridato Allah Akbar" (IlGiornale, 21/8/17) - Chi l'avrebbe mai detto?! E così anche questa storia di 'attacco' è finita come tutte le altre

Una breccia nella narrativa: Barcellona, ride sul luogo della strage: "Non è come vi fa vedere la tv" (IlGiornale, 19/8/17) - Probabilmente le descrizioni di questo ragazzo dal luogo e tempo stesso dell'"attacco" di Barcellona sono una delle poche cose realistiche che si possono leggere sui media riguardo a questo ennesimo "staged event" - Update (20/8/17): Non manca nel caso di Barcellona (insieme alle altre 'regolarità', soprattutto attentatori subito identificati e poi uccisi) la famiglia 'felice' subito dopo aver perso un giovane familiare, in questo caso un 'bambino di 7 anni': "E' stata una grande benedizione averlo avuto nelle nostre vite" - Bambino inglese di 7 anni, Julian Cadman, è morto nell'attacco a Barcellona  (TheTelegraph, 20/8/17) - Finché funziona, chi scrive queste storie continua senza troppa fantasia - Update (21/8/17): Blondet scrive , sull'uccisione a sangue freddo dei terroristi, in barba ai più elementari principi di civiltà vigenti da secoli (è piuttosto chiaro che si tratta di ragazzotti ingenui ingaggiati con qualche pretesto, a cui addossare il ruolo di 'terroristi'; ammazzarli tra l'altro è assurdo anche dal punto di vista delle indagini) - Le storie di questi 'attacchi' sono sempre uguali e sempre assurde - Il 'bambino di 7 anni morto nell'attacco' è oggi sui giornali per la vicenda della notizia della sua morte (prima sembrava fosse vivo, poi è stato deciso che era 'morto'); chi legge, un po' di puzza di bruciato dovrebbe sentirla - La polizia che 'immediatamente identifica, trova e ammazza i terroristi' è da confrontare con la storia vera dei mille dei reparti speciali che non sono riusciti a prendere Igor il serbo in diversi mesi

Pane al pane...: Putin: Francesco non è un uomo di Dio (LRC, 4/8/17) - Questo si chiama parlar chiaro: Putin dice che Francesco approfitta della sua posizione per far avanzare un'ideologia comunista verso la gente vulnerabile - Il Papa ha più volte auspicato un governo mondiale e addirittura una politica del figlio unico in Occidente come era in Cina! - Fa venire i brividi ma è da leggere - Putin ha detto questo parlando in una cattedrale

Il tweet di Trump sulle sanzioni: Trump: ‘Le relazioni USA-Russia al punto più basso e pericoloso di sempre. Grazie al Congresso' (RT, 3/8/17)  - Non poteva farci nulla (i deputati e senatori sono eletti dai cittadini) ma ha avvertito gli elettori: sta a loro eleggere gente migliore - Update : E il Cremlino risponde: Il Cremlino concorda con Trump che le relazioni tra USA e Russia siano ad un 'punto pericolosamente basso' (RT, 4/8/17) - RT ribadisce che Trump è "stato costretto a firmare" - Blondet racconta:  (4/8/17)

L'incredibile scandalo scandalosamente ignorato dai media; Il Congresso indagherà la Wasserman-Schultz, lo scandalo del collaboratore IT (Infowars, 2/8/17) - E' una storia troppo lunga da riassumere qui per intero, ma coinvolge i vertici del Partito Democratico, il collaboratore pakistano superpagato arrestato all'aeroporto (che aveva accesso alle e-mail di tutti i parlamentari!), la morte di Seth Rich, la distruzione di hard-disk - Sta venendo fuori la vera storia (per nulla edificante) del rilascio a Wikileaks delle mail del Partito Democratico - Anche Seymour Hersh è intervenuto nella vicenda - Ciononostante i media americani continuano a noni parlarne

Trump firma, ma con riserva: Trump firma le sanzioni alla Russia nonostante disposizioni 'chiaramente incostituzionali'Trump: la legge per le sanzioni alla Russia appena firmata è 'seriamente viziata' (RT, 2/8/17) - Trump ha firmato per 'salvaguardare l'unità del paese' inserendo una dichiarazione accanto alla firma secondo cui la legge 'sconfina nei poteri del presidente', è incostituzionale e limita la possibilità del presidente di negoziare con gli altri paesi; ha anche detto che va contro la volontà degli elettori - Era forse l'unica cosa che poteva fare: dichiarare espressamente di essere stato costretto a firmare e che la responsabilità è del Congresso 

La pazienza di Putin è finita: Russiagate, ritorsione di Putin: "Espulsi 755 diplomatici Usa" (ilGiornale, 30/7/17) - Non è per il "Russia-gate" né per l'espulsione dei diplomatici russi da parte di Obama (come invece cita IlGiornale), bensì per la legge sulle nuove sanzioni (vedi qui e quii), una legge assurda votata dai parlamentari americani per distruggere Trump e ogni speranza di conciliazione con la Russia (come effetto collaterale colpisce l'economia europea) - Ma non è detto che questo voto non si ritorca (e presto) contro di loro - Update (31/7/17): su RPI si può leggere  L'espulsione di personale dall'ambasciata americana a Mosca è senza precendenti e determinante, dove leggiamo che i russi hanno atteso di vedere la direzione del nuovo corso di Trump, ma dopo la nuova legge non hanno più illusioni; inoltre si ribadisce che la legge è soprattutto contro Trump - Cosa farà ora il presidente americano?

Ipocrisia senza limiti: Vaccini, tre deputati Pd aggrediti dai no-vax fuori da Montecitorio (IlGiornale, 28/7/17) - Usare aggressività anche minima è sempre controproducente e offre il fianco ad essere accusati strumentalmente, meglio non farlo mai - Tuttavia si parla di calci contro una macchina, e subito sono pronti a sfruttarlo neanche fosse rimasto ferito qualcuno - La frase di uno dei deputati coinvolti indigna: 'E pensare che i manifestanti avevano sulla maglietta la scritta "libertà di scelta, rispetto delle opinioni"': lui non è criticato per aver 'espresso un'opinione', ma perché minaccia violenza contro chi non vuole vaccinare. Questa è vera aggressività e mancato rispetto delle opinioni, non sembra difficile capirlo ma non ci si può aspettare niente di morale da persone così

Indicibilmente vergognoso: Vaccini, il decreto è legge. Ecco tutte le novità (IlGiornale, 28/7/17) - Marchetta ai produttori di vaccini sulla pelle dei bambini, come se non buttassimo già abbastanza soldi

McCain atto ultimo, sempre contro la gente: Il Senato salva l'Obamacare: decisivo McCain, batosta per Trump (28/7/17) - Si trattava della liquidazione dell'Obamacare senza rimpiazzo, sostenuta da Rand Paul, bocciata 48-52 con i voti di sette senatori repubblicani traditori della volontà dei loro elettori, tra cui il solito, demenziale McCain - Era già tanto essere arrivati a questo voto e Trump sarebbe stato più favorevole ad una liquidazione con sostituzione - Il Deep State affila le armi, ma Trump ha il sostegno della gente (nonostante quello che cercano di far credere) - Su Infowars:  Il voto d'addio di John McCain contro il popolo americano – Vota per tenere in vita l'ObamaCare (28/7/17)

Che succederà ora? Daniel McAdams vede grigio il futuro del presidente Trump (e di tutti noi): Senato approva la legge per nuove sanzioni contro Russia, Iran e Corea del Nord, 98-2! (LRC, 27/7/17) - Se ne parla poco in Italia, ma è una fase cruciale per la sopravvivenza stessa della presidenza Trump, ma soprattutto per i destini economici di europei e americani - Consiglio di leggere l'editoriale di Ron Paul di questa settimana  e Blondet in  - I deputati e senatori americani in massa hanno votato questa mostruosità rovinosa per la gente, contro il parere della grande maggioranza dei loro elettori - Dovrebbe far riflettere su quanto potere ha il Deep State e quanto questi politici tengano in poco conto l'opinione e l'interesse degli elettori (che però stanno prendendo nota) - I due a votare contro sono stati Rand Paul e Bernie Sanders - Su RT (Senato manda la legge per le nuove sanzioni alla Russia alla scrivania di Trump) leggiamo che Bernie Sanders è favorevole alle sanzioni ma non all'approccio all'Iran, per questo ha votato contro; questa lascia il solo Rand Paul a difendere il buon senso - Putin ha detto: "Le nuove sanzioni volute dagli USA sono imbevute di cinismo e distruggono la legge internazionale"

I nuovi comunisti: Elon Musk dice che Mark Zuckerberg è ingenuo sui pericoli dell'intelligenza artificiale (InfoWars, 25/7/17) ... battibeccano tra di loro gareggiando a chi la spara più grossa

Rand comincia finalmente ad assomigliare al padre: Rand Paul: La legge repubblicana per la sanità 'una disgustosa abbuffata, una mostruosità' (EPJ, 24/7/17) - Meglio tardi che mai - Rand Paul denuncia fermamente i progetti di finta abolizione di Obamacare e non voterà una legge che si discosti troppo da un'abolizione reale - Forse sta imparando dai suoi errori, ma soprattutto è un medico sul serio, e capisce bene cos'è l'Obamacare

L'Osservatore Romano pubblica un articolo feroce e terrificante, segnalato da LewRockwell nel post "Marxisti preoccupati?" - La prima frase: L’ostacolo maggiore che si frappone alla conversione che Papa Francesco vuol far fare alla Chiesa è costituito, in qualche misura, dall’atteggiamento di buona parte del clero, in alto e in basso. Atteggiamento, talvolta, di chiusura se non di ostilità. C'è anche scritto: Al primo posto della lista occorre, probabilmente, collocare il livello culturale modesto di parte del clero, sia in alto che in basso.- I preti sono ostili al papa a causa del loro basso livello culturale, dice proprio così - Speriamo che la resistenza riesca! - La "conversione" di cui si parla è davvero inquietante - Update: da non perdere Blondet (), lateralmente su questo stesso tema - Articolo anche su IlGiornale ("Ecco chi attacca Benedetto XVI. La Chiesa ora è sotto assedio", 23/7/17)) dove Marcello Pera, amico di papa Ratzinger, anche se non dice espressamente suggerisce molto chiaramente

"Forse sono anche andati alla toilette insieme", Lavrov ridicolizza le isteriche voci su "incontri segreti" tra Trump e Putin al G20 (RT, 21/7/17) - Ormai  ai media vicini ai progressistii non crede più neanche la maggioranza degli elettori progressisti

Un passo avanti piccolo, ma pur sempre avanti: Trump mette fine alla campagna per il cambio di regime in Siria (RPI, 21/7/17) - E' un articolo di Justin Raimondo da leggere, per sapere come i media ostili come l'assurdo Washington Post hanno definito questa notizia (più o meno "Trump fa vincere Putin"), parlando dei siriani come fossero pedine senza valore

Il vanto del governo Gentiloni: Il governo si vaccina. Gentiloni ha i numeri per arrivare al 2018 (IlGiornale, 21/7/17) - Se il decreto sui vaccini è il vanto, figuriamoci il resto!

Anche Tyler Durden su Zerohedge parla dello scandalo immigrazione in Italia: Rete di immigrazione sponsorizzata da Soros smascherata in Italia (17/7/17) - Chissà che finalmente gli italiani apriranno gli occhi, mentre il PD discute dello "Ius Soli", legge importantissima per loro ("una questione di principio" per Renzi, che deve avere una strana idea di "principio") - Finanziare ONG che ci fanno invadere; dare soldi per l'"accoglienza" a miriadi di società che ci fanno lauti profitti; farsi accusare di "egoismo" se si vuole mettere fine a tutto ciò... Ci sarà un moto d'orgoglio?

L'ennesimo morto della lunga scia dei Clinton: Trovato morto funzionario di Haiti che ha denunciato la Fondazione Clinton (Infowars, 16/7/17) - Scrive Infowars che "I media di mainstream non parlano di questa morte" - La settimana prossima doveva presentare l'entità della corruzione della Fondazione Clinton di fronte ad una commissione del governo haitiano, ed è morto con un colpo di pistola in testa etichettato come "suicidio" - Per chi non lo sapesse, uno degli scandali più grossi (ma ce ne sono tanti) che riguardano la Fondazione Clinton è l'uso dei fondi per il terremoto di Haiti (in sostanza se li è intascati)

Elon Musk vuole ancora più soldi pubblici: Elon Musk rivela una visione apocalittica per il mondo (qui su Infowars, 16/7/17) - "E' inevitabile", dice Musk - E quindi? Ovvio: bisogna dare più soldi a lui! - Nulla di nuovo sotto il sole

Tucker superstar contro gli incredibili e autolesionisti attacchi alla Russia: ‘Punire i russi perché hanno RT?’ Conduttore di Fox News risponde a senatore sulla ‘propaganda russa’ (RT.com, 14/7/17), e ancora: Tucker Carlson smonta il maligno Max Boot (dal blog di LRC, 13/7/17) - E Blondet intanto racconta come davvero stanno le cose sullo 'scandalo' dell'avvocato russo e Trump jr.: - Tanto di cappello a Tucker anche da Justin Raimondo in un bell'articolo: Tucker Carlson, giustiziere di neocon (RPI, 14/7/17) - Non è cosa da poco: Tucker Carlson Tonight è il programma di approfondimento più visto della tv (Fox News) più vista in America

Oggi (7/7/17) lo storico incontro tra Trump e Putin, e tutti i giornali occidentali a chiedersi cosa diranno sulla presunta interferenza russa nelle elezioni americane! - Questo nonostante la CNN sia stata sbugiardata con il video del dirigente che dice che l'interferenza russa è un "big nothing-burger" e il New York Times sia stato costretto ad ammettere che non è vero che "17 agenzie di intelligence affermano che c'è stata interferenza russa nelle elezioni", come invece aveva scritto - Immaginiamo la domanda: "Scusa Vlad, avete forse interferito nelle elezioni per far vincere me?!" - Dopo il meeting è stato dichiarato che i colloqui sono cominciati proprio su quel tema, e Lavrov ha detto (probabilmente sforzandosi di non sghignazzare): “Il Presidente Trump ha detto di aver sentito il Presidente Putin affermare chiaramente che tali illazioni non sono veritiere e che il governo russo non ha interferito nelle elezioni americane, e Trump accetta queste affermazioni ”, aggiungendo che gli Stati Uniti non hanno mostrato alcuna prova di interferenza - Metterà diplomaticamente fine (finalmente!) alla pantomima dell'interferenza russa nelle elezioni?

Braccia rubate...: Al Cern scoperta la particella Xi: può spiegare cosa tiene insieme la materia (IlGiornale, 6/7/17) - Meglio di Totò: "Preziosa scoperta da parte dei ricercatori del Cern di Ginevra, che per la prima volta nella storia dell'uomo hanno potuto osservare il "barione Xi", una particella composta da un quark up o down e da due quark più pesanti. L'esistenza di questa particolare particella della famiglia dei barioni era finora solo stata ipotizzata nelle teorie attuali." - Prima ipotizzano e poi trovano, è sempre così nella cosiddetta "fisica" moderna

L'implosione del PD porta a fondo l'Italia: i migranti solo da noi per accordo tra PD e UE, nel racconto di Blondet (6/7/17), quindi l'UE lascia l'Italia al suo destino (forse è una buona notizia: chissà che la gente non cominci a rendersi conto)

Maggio -Giugno 2017

Cosa vorrà dire? Ieri è uscita all'improvviso la notizia di un comunicato della Casa Bianca che denuncia la preparazione in corso di un (altro!) attacco chimico da parte di Assad (qui come Robert Wenzel ha dato la notizia, qui il commento oggi di Blondet, qui RT sulla replica del Cremlino, 27/6/17) - Sono rimasti spiazzati praticamente tutti, anche funzionari del Pentagono, nessuno ne sapeva nulla - Macron aveva appena detto che la Francia era pronta ad attaccare la Siria anche da sola, in caso di attacco chimico; l'ambasciatrice USA all'ONU aveva minacciato che in caso di attacco chimico anche Russia e Iran sarebbero state ritenuti responsabili; e ora questo comunicato - L'assurdità di tutto questo fa quasi pensare che sia una mossa voluta da Trump per spiazzare tutti e bloccare preventivamente altri "false flag" di questo tipo - La guerra interna al Deep State è un dedalo incomprensibile, ma forse Trump sa quello che fa molto più di quanto sembri

Non una sorpresa per chi presta attenzione:  Vaccino per la poliomielite causa ondata di poliomielite (blog di LRC, 26/6/17) "nell'odiata Siria, dice l'ONG" - Il link è a un articolo in cui l'ONG ammette che la causa dei recenti casi di poliomielite in Siria è il vaccino - Non è certo la prima volta

A questo punto: Papa marxoide vuole il governo mondiale (blog di LRC, 26/6/17) "per “salvare l'umanità.” - Commenta Rockwell: "E voi pensavate che quello fosse il ruolo del Figlio di Dio." - Il link è a un articolo in cui si raccontano le esternazioni di Francesco, per il quale il governo globale è necessario per affrontare temi importanti come il "climate change" - Sì, è tutto vero - Francesco parla come David Rockefeller e gli altri globalisti assortiti

Da Blondet, un articolo che mette a posto un po' di cose sul bambino leucemico morto a Monza: Il piccolo leucemico morto di morbillo per colpa dei genitori anti-vaccini? Falso totalitario. (25/6/17) - Update (26/6/17): la risposta di Blondet ad un lettore, molto ben fatta:  - Ma nessun argomento funziona con chi ha paura di mettere in dubbio le autorità, soprattutto in campo medico (la paura irrazionale che dubitando dei vaccini,, ad esempio, non funzionino più i pronto soccorso)

Alla fine i soldi degli altri finiscono, anche in Illinois: Dissolvete l'Illinois! (dal blog di LRC, 22/6/17) - Il link è a un articolo del Chicago Tribune che con molta ironia descrive lo stato di bancarotta dell'Illinois e come ci si è arrivati - Chicago la prossima Detroit?

L'ignobile livello della propaganda: Vaccini, muore per il morbillo bambino di 6 anni leucemico (IlGiornale, 22/6/17, e su tutti i giornali) - In questi giorni di ripresa della propaganda sui vaccini, causa la discussione della legge, non si arretra di fronte a nulla - Sfruttare la tragedia di questo bambino è indicibilmente ignobile - Basta anche solo leggere l'articolo per capire che le circostanze non sono proprio quelle suggerite dal titolo - Update: poco dopo è stata aggiunta la notiza che i fratelli non avevano fatto la vaccinazione anti-morbillo, per aumentare l'effetto: così da poter dire in una volta sola quanto è pericoloso il morbillo e quanto sono incoscienti quelli che non vaccinano - Difficile crederci ma c'è gente che fa questo mestiere: sfruttare tragedie per scrivere propaganda

Vero linguaggio anti-scientifico: Decreto Lorenzin sui vaccini, alcune modifiche in vista (IlGiornale, 22/6/17), in cui leggiamo una frase del ministro Lorenzin: "Sull’obbligatorietà dei vaccini non c’è proprio nessuno spazio di modifica. L'elenco dei vaccini è stato stilato dalle autorità scientifiche sulla base di motivazioni scientifiche e quindi può essere modificato solo con valutazioni di tipo scientifico e non politico." - Traduzione: "L'obbligatorietà dei vaccini è una decisione politica che non può essere messa in discussione. L'elenco dei vaccini viene deciso da chi sponsorizza questo governo e nessuno può sognarsi di controbattere. Avete capito bene?"

Importante articolo sui vaccini (sarebbe bello se lo leggessero tutti!) sul sito di Blondet: Vaccini obbligatori: lo stato totalitario medicale (20/6/17) - In questi giorni a volte penso ad un articolo sui vaccini che vorrei scrivere, soprattutto dopo aver letto con una certa sorpresa Le bufale in sanità al tempo di internet: dalle cure della nonna ai vaccini “dannosi” (scritto da un libertario, al quale evidentemente l'obbligo sancito dallo stato senza alcun motivo e la plateale censura delle voci dissenzienti non fanno venire alcun dubbio); ma poi rifletto sul fatto che, come ho scritto introducendo l'articolo di Rappoport L'archetipo occulto chiamato vaccinazione, non si può ribattere alla superstizione con la razionalità; è come scontrarsi con un muro di gomma, la superstizione è troppo più forte - Devo dire comunque che anche tra la gente che generalmente non dubita troppo dello stato l'obbligo per 12 vaccini, la censura e la radiazione di medici stanno suscitando indignazione

Un articolo su RT che riassume quello che con un po' di attenzione è intuibile da tanto tempo: Continua lo sfruttamento di bambini nella propaganda di guerra contro la Siria (19/6/17)

Da Blondet un aggiornamento geopolitico da non perdere (è anche divertente): Merkel: No a nuove sanzioni antirusse. Danneggiano "noi"  (17/6/17) - Blondet scrive della guerra interna al governo americano e della stupidità europea - E' citato Daniel McAdams, il direttore del Ron Paul Institute, per questo articolo

La saga Alex Jones - Megyn Kelly, nel racconto di Gary North ("Come Alex Jones ha spiazzato Megyn Kelly", LRC, 17/6/17) - Megyn Kelly, notissima giornalista televisiva, protagonista di accesi scontri con Trump e poi passata dalla Fox alla NBC, per il lancio del suo nuovo programma ha organizzato interviste a Putin e Alex Jones - Lo scopo era mettere in cattiva luce sia Putin che Jones, con le tecniche descritte da Gary North, cioè selezionando poche frasi ad hoc da lunghe interviste - Alex Jones è sempre più citato (in senso ovviamente negativo) dai media americani come personificazione di quanto non va in America, ma è proibito intervistarlo, perché fa paura il fatto che la gente lo ascolti (qualche anno fa fu invitato sulla CNN nel programma di Piers Morgan, dove diede vita ai dieci minuti più sconvolgenti di televisione, prima di essere cacciato dallo studio) - Ma in questo caso Alex Jones ha registrato l'intervista e poi l'ha fatta uscire i pochi giorni prima della messa in onda della versione "ricucita" sulla NBC (dopo che per giorni erano girati i promo con la chiara indicazione che si trattava di un hit-piece), smascherando le bugie in partenza - Lo scopo di mettere in cattiva luce Trump per la sua vicinanza a Alex Jones è così stato neutralizzato sul nascere - Non è una storia di poca importanza: segnala che i media progressisti non controllano più la narrativa, ed è un cambiamento epocale - Comunque è un sacco di pubblicità per tutti e due, anche se non necessariamente costruttiva per la Kelly - Update: su American Thinker tutta la vicenda dall'inizio: Golden Girl Megyn Kelly vs. The Most Hated Man in American Media (18/6/17)

Il sense of humour di Putin: Putin: La Russia è pronta a dare asilo all'ex direttore dell'FBI James Comey (Infowars, 15/6/17) - Nell'annuale maratona di risposte al pubblico, Putin con una battuta riassume tutto quanto c'è da sapere sull'affare Comey e il "Russia-gate" - Naturalmente il riferimento è a Edward Snowden, dal momento che Comey ha rivelato di essere una "talpa"

Ogni tanto tragicamente succede che un grattacielo bruci per ore e ore: Londra, grattacielo in fiamme (IlGiornale, 14/6/17) -  Insieme al dispiacere per le vittime, tanta gente nel mondo non può fare a meno di pensare immediatamente: "Anche questo non è crollato"

Benvenuti nel club: La UE lancia azioni legali contro l'Ungheria, la Polonia e la Repubblica Ceca per la mancata accoglienza di rifugiati (RT.com, 13/6/17) 

Forse no: Ecco il primo ospedale italiano che fornirà i vaccini anti-tumori (IlGiornale, 11/6/17) - Notizie come questa escono con  regolarità da almeno quarant'anni - Servono a fini propagandistici per promuovere la richiesta di fondi (in genere pubblici) - Le ipotesi su cui si basano questi studi sono sempre, come dire, poco correlate con la realtà

Disastro meritato: Gran Bretagna al voto: Theresa May resta senza maggioranza (IlGiornale, 8/6/17) - Non è detto che il risultato sia confermato, ma ci starebbe tutto: Theresa May ha voluto a tutti i costi diventare primo ministro nonostante fosse anti-Brexit (quindi avendo perso al voto), tramando senza vergogna per impedire che lo diventasse Boris Johnson come invece sarebbe stato giusto e naturale; ha indetto con arroganza elezioni-lampo sicura di allargare la maggioranza; è manipolatrice e autoritaria, un concentrato di brama di potere, al punto da neanche rendersi conto che gli inglesi mica la volevano - Se il risultato è confermato dovrebbe dimettersi immediatamente - Update (9/6/17): confermato quello che Gary Lineker ha subito defintito "il più clamoroso autogol dell'anno" - Le elezioni le ha volute solo lei, abbagliata dal vantaggio nei sondaggi, con il pretesto di voler una più ampia maggioranza per realizzare quel Brexit che lei non aveva voluto - Campagna elettorale arrogante e altezzosa, lontanissima dalla gente - Gli inglesi possono festeggiare di essersene liberati - Probabilmente Boris Johnson diventarà premier (finalmente) anche perché i Tory disperati si aggrapperanno ad uno capace di vincere le elezioni difficili, non di perdere quelle facili - Update (9/6/17): la May non vuole dimettersi! Questo la dice lunga su che tipo di persona sia. E' incapace di considerare l'importanza di quello che pensa il pubblico e avrà altre amare sorprese

Alla buon'ora! Maduro sull'orlo del rovesciamento (EPJ, 8/6/17) - E' incredibile, e un po' demoralizzante, quanto un popolo sia disposto a sopportare prima di ribellarsi. E quanto potere si possa acquisire stampando denaro (Mugabe è ancora lì, a capo dello Zimbabwe, a 93 anni!)

Il nulla della testimonianza di Comey al Senato conferma quanto già si sapeva: illazioni su illazioni e nessuna sostanza sul "Russia-gate", il genio di Trump nel liberarsi di Comey, la vera "ostruzione alla giustiza" dei Clinton (8/6/17) - Incredibile come Comey e alcuni senatori abbiano giocato sul filo delle parole per accusare Trump quando tutto quello che è venuto fuori è assolutamente legale; come continuino ad accusare la Russia di "interferenza nelle elezioni" (!); come minimizzino gli effettivi gravissimi reati della Clinton - E' stato solo un circo, mentre questo (USA in Siria attaccano forze filo-governative) sì che è grave, e questo (l'attacco all'Iran)

Le operazioni della CIA in corso contro l'Iran, nel racconto di Maurizio Blondet (7/6/17)

La battaglia entra nel vivo: Russiagate, l'ex direttore dell'Fbi Comey: "Trump mi chiese d'insabbiare" (IlGiornale, 7/6/17) - Insabbiare cosa, esattamente? Anche il contenuto dell'articolo stesso smentisce il titolone! - Sempre illazioni e mai nessuna sostanza - (Più sotto un link ad una versione probabilmente accurata di tutta la vicenda Comey, circa due settimane fa) -  Questo è più verosimile: Comey ha mentito al Congresso sulla sorveglianza di massa di cittadini americani da parte della NSA  (Infowars, 7/6/17) - Una nota curiosa tra tutto questo parlare di Russia e "back channel": Quando JFK mise un freno ai back channel incontrollati di sua madre  (TargetLiberty, 7/6/17)

Procedura standard? Ecco il video "fake" della Cnn per presentare un islam buono (ilGiornale, 6/6/17) - La notizia di una troupe della CNN beccata a girare un finto video di musulmani manifestanti contro l'ISIS era circolata ieri in America - Ma probabilmente i video fake che girano sono tanti, forse... quasi tutti

La battaglia si fa avvincente: Putin insinua che JFK sia stato assassinato dal "Deep State" che ora sta dando la caccia a Trump e alla Russia (Tyler Durden per Zerohedge, qui su LRC, 6/6/17) - Intervistato dalla boriosissima Megyn Kelly, Putin in pochi minuti dice molte cose importanti, tra cui questa "bomba" - Quest'anno scade il termine dopo il quale Trump potrà rendere pubblici i documenti sull'assassinio di Kennedy ancora secretati, oppure decidere di tenerli ancora segreti (non che ci si possa aspettare che contengano tutta la vera storia) - E ora Megyn Kelly ha in programma di intervistare Alex Jones

Blondet segue la traccia dei soldi. E fa quache sorprendente scoperta: Cosa c’entra il clima col gender? Chiedete a Soros.. (5/6/17)

Ecco qua, come previsto: Theresa May fa pressione per la regolamentazione globale di Internet "per privare i terroristi di 'Safe Spaces'" (ZeroHedge, 5/6/17) - Ha detto la May: “Dobbiamo lavorare insieme ai governi democratici alleati per giungere ad accordi internazionali per la regolamentazione del cyberspace per prevenire la diffusione di piani estremisti e terroristici" - Pensate davvero che la libertà che vogliono limitare sia quella dei terroristi ... oppure è la vostra? Così sarete ancora meno liberi di opporvi all'invasione incontrollata di immigranti! - Val la pena ricordare che la May era contro il Brexit, fino a quando non lo ha visto come l'occasione per diventare primo ministro - Forse sarebbe il caso di credere un po' meno alle versioni ufficiali di questi attentati

Cronache surreali: Londra ancora sotto attacco: 7 morti, uccisi i 3 terroristi (IlGiornale, 4/6/17) - Leggiamo (con una certa fatica): "Hanno proceduto zigzagando per cercare di colpire più persone possibile. Poi, brandendo lunghi coltelli da cucina [...] hanno accoltellato le persone che si trovavano davanti. Alla fine hanno lasciato a terra senza vita 7 persone. La polizia li ha abbattuti otto minuti dopo aver ricevuto la prima chiamata di emergenza. I feriti, ricoverati in 5 ospedali della capitale, sono 48 [...] Gli aggressori indossavano finte cinture esplosive per seminare il panico e sono scesi dal furgone urlando 'lo facciamo per Allah'. È la stessa tecnica usata il 14 luglio 2015 a Nizza da Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, che a bordo di un camion uccise 86 persone, o il 19 dicembre da Anis Amri che a Berlino massacrò 12 innocenti ad un mercatino di natale. Uguale modalità impiegata sempre a Londra da Khalis Masood che il 22 marzo scorso a bordo di un auto scagliata come un ariete sul Westminster Bridge, uccise 5 persone, prima di essere eliminato." - Uguale a Nizza, Berlino, Londra-1 (a proposito, forse non tutti sanno che a Nizza e Berlino - o forse era Monaco -  per... puro caso c'era lo stesso reporter a filmare l'"attaco"!); colpevoli subito uccisi; invocazione ad Allah; narrativa, come dire, un po' inverosimile - Non c'è neanche bisogno di esaminare i fatti per sapere che è tutto finto (a parte forse i soliti polli a cui viene addossata la colpa) - Intanto Ariana Grande, con un gruppo di altri 'artisti' atrettanto inquietanti come Justin Bieber e Miley Cyrus, tiene un concerto a Manchester "contro il terrorismo" - E quale sarà la conseguenza di tutto ciò? La May viene già accusata di aver 'abbassato la guardia' e non vede l'ora di approfittarne per far quello che da tempo sta cercando di fare: controllare Internet!

Proprio non c'è qualcuno di meglio? Ammiratore di Macron, giovane & apertamente gay: L'Irlanda sta per nominare Leo Varadkar come nuovo primo ministro (RT.com, 3/6/17)

Come osa far qualcosa pur blandamente nell'interesse della gente? Clima, tutto il mondo contro Trump (IlGiornale, 3/6/17) "Dall'Ue alla Cina, dal Vaticano alla Disney: la condanna è unanime. Eccetto Mosca" - Però lo stesso quotidiano è tra i pochi ad avere il coraggio di scrivere: È Donald che salva il pianeta

L'uscita dall'accordo di Parigi fa venire allo scoperto i globalisti, e non è un bello spettacolo: Clima, il Vaticano all'attacco: "Da Trump decisione terribile" (ilGiornale, 2/6/17) - Leggiamo: ""Un disastro per l'umanità e per il pianeta", ha tuonato monsignor Marcelo Sanchez Sorondo, cancelliere della Pontificia accademia delle Scienze." - Un "disastro" di cui però non saprebbero fornire prove o spiegazioni sensate - Sembra un po' come nel film "They live", quando gli 'alieni' appaiono con le loro vere sembianze - Molto diverso il commento di Putin, dal Forum economico a San Pietroburgo: Putin sull'accordo di Parigi sul clima: ‘Don’t worry, be happy’ (RT.com, 2/6/17)

Tucker Carlson, sempre più bravo! Il sindaco di Miami Beach, Philip Levine, difende a spada tratta l'Accordo di Parigi, ma non ha idea di cosa vi sia scritto (Infowars, 2/6/17) - Sottotitolo: Tucker glielo chiede una seconda volta... poi di nuovo - Si tratta di un video tratto dallo show quotidiano di Tucker (che ora è il programma di approfondmento più visto negli USA, in onda im prime time su Fox News) - Tucker, oltre alla faccia da bravo ragazzo, è pacato, intelligente, educato, e per questo efficacissimo; il sindaco che continua a ripetere la propaganda senza neanche capire la domanda è fatto a pezzi da un gentile e sorridente Tucker - Tucker Carlson ha fatto carriera fino al top senza troppi compromessi sulle idee ... e chi conosce la storia di Ron Paul sa bene quanto ha partecipato alla campagna di Ron Paul nel 2008 - Probabilmente è un conservatore, più che un vero  libertario, però complimenti Tucker! - Sembra che l'accordo di Parigi preveda soldi per Cina e India, più la riduzione delle emissioni ma non per Cina e India: Trump lo definisce "pessimo" ma è una minimizzazione - Intanto Alex Jones pubblica anche (ma è tutto così): Leonardo ‘Jet Privato’ DiCaprio attacca Trump sul ritiro dall'accordo di Parigi, L'elite del Bilderberg si nasconde dietro muri mentre fa pressione per i confini aperti - Una risata ... sembra stia per seppellirli!

Ancora sull'accordo sul clima: compilation su Infowars delle reazioni isteriche (2/6/17), inclusa quelle del trio Gentiloni-Merkel-Macron, Obama, Kerry, Zuckerberg, ecc. - L'Huffington Post strilla che il ritiro dall'accordo equivale a Trump che dice al pianeta "to drop dead" - Se si pensa che nel "man-made climate change" non c'è nulla di vero, e che Trump ha solo detto di volere un altro accordo, ci si potrebbe porre qualche buona domanda sull'attendibilità e sugli obiettivi di questi organi di stampa - Che fatica, immagino pensi Trump

Anche quest'anno: Infowars invade Bilderberg 2017 - Però mentre gli anni scorsi le rumorose proteste e le polemiche di Alex Jones fuori dai meeting Bilderberg avevano dato visibilità e popolarità ad Alex Jones, ora sembra più che sia l'attenzione  di Alex Jones a conferire qualche rilevanza al Bilderberg (come cambiano i tempi...)

L'uscita degli USA dall'accordo sul clima, il commento di Lew Rockwell: Trump fa una cosa buona per cambiare. Francesco indignato (1/6/17) - Intanto su IlGiornale Zichichi ammette: Accordo sul clima, Trump si tira fuori E scientificamente non ha torto - Tutta la vicenda dei "cambiamenti climatici causati dall'uomo" è scientificamente ridicola dall'inizio, come lo era negli anni '70 quando si paventava la nuova era glaciale - Basterebbe informarsi un po': sono migliaia gli scienziati che hanno cercato di dirlo - Qui si può leggere (tra altri): L'accordo sul clima in due parole e Elettricità, cambiamenti climatici e conquista - Trump ha semplicemente detto che vuole un accordo diverso, ma Juncker (!!) dice che non sarà permesso agli USA uscire dall'accordo - Altro indignato: Elon Musk, che guadagna (e spera di guadagnare) tanto grazie alle norme imposte sulla base dei falsi proclami sul clima, a spese degli altri - I (come sempre centratissimi) commenti di Jon Rappoport sull'accordo di Parigi: Epocale: Trump respinge il trattato di Parigi sul clima - La dichiarazione di Trump è stata proprio in corrispondenza dell'inizio del meeting del Bilderberg, probabilmente non è una coincidenza (forse per dare loro qualche argomento di cui parlare!)

Ipse dixit!  El papa torvo - Maurizio Blondet mostra immagini del papa all'incontro con Trump accanto a immagini del papa con Fidel Castro e con Obama -  L'ultima immagine e il commento sono molto eloquenti - Update (30/5/17): sembra che il papa faccia lo stesso con altri

Anche lei fa... muro?! Merkel fa muro contro Trump "Di lui non ci si può più fidare" (IlGiornale, 28/5/17) - Il tema sarebbe... l'accordo sul clima, ovvero l'accordo tra nazioni contro i loro cittadini  - La cosa più da temere è che Trump alla fine ceda e non si "sfili" dal diabolico accordo - Intanto in America si scopre che le notizie sui media riguardo a Trump continuano generalmente ad essere bugie, compreso il 'back-channel' con la Russia di Kushner, che se è vero è una cosa del tutto normale e fatta da molte precedenti amministrazioni

Blondet sul vertice NATO: - Il video di Trump che strattona il primo ministro montenegrino ha fatto il giro del mondo (qui nel tweet di Thomas Woods), ma forse non tutti ne colgono il valore simbolico (l'ingresso nel Montenegro nella NATO è stato imposto a Trump, più o meno dagli stessi suoi nemici nel governo americano che lo combattono in tutti i modi) - Rand Paul è stato tra i pochi, o forse l'unico, a votare contro, e McCain l'aveva accusato in aula di "lavorare per Putin" (!)

Per chi vuole approfondire gli eventi americani degli ultimi mesi, una lettura consigliata da Gary North, per nulla facile ma molto verosimile e probabilmente accurata - Un dietro le quinte sull'intreccio DeepState-Comey-Obama-Clinton, che rivela perché il licenziamento di Comey è stato un colpo di genio di Trump - Contiene risposte anche a Blondet, al quale non sfugge la stranezza degli attacchi mediatici a Trump nonostante il suo viaggio in Arabia e Israele ()

Questo sì che sarebbe un buon motivo per attaccare Trump: Trump & 55 stati a maggioranza musulmana firmano un accordo per l'invio di 34000 soldati a combattere l'ISIS in Iraq & Siria (Rt.com, 22/5/17) - Leggiamo: "Gli Stati Uniti e paesi del Medio Oriente si sono impegnati in un nuovo patto che promette di inviare truppe aggiuntive per sconfiggere lo Stato Islamico, identifica l'Iran come destabilizzatore della regione e stabilisce che Ryad diventi il cuore delle operazioni anti-terrorismo in Medio Oriente" (insomma, i terroristi a capo dell'anti-terrorismo) - Probabilmente il putiferio di questi giorni era un monito a Trump in vista di questo accordo, il quale porta molto denaro agli Stati Uniti - Accordo con i sauditi e guerra alla Russia: guai a sgarrare! - Update (22/5/17): Un articolo di Justin Raimondo su questo tema, qui su RPI: Donald d'Arabia: Uno spettacolo disgustoso

Un altro notevole articolo su RPI per chi vuole approfondire gli eventi attuali in America, di un autore certamente non favorevole a Trump ma in grado di vedere l'assurdità del "Russia-gate" e del comportamento dei media americani

Sul tentativo di colpo di stato in corso negli Stati Uniti, molto istruttivo questo articolo sulla versione di Lavrov:  Lavrov: il licenziamento di Comey non è stato discusso all'incontro con Trump (RT.com, 20/5/17), che contiene riflessioni sobrie e molto probabilmente accurate sul clima in America, dove il deep state sembra in preda a convulsioni; la voce secondo cui Trump avrebbe definito "un pazzo" Comey all'incontro con Lavrov è totalmente smentita da Lavrov - Thomas DiLorenzo su LRC spiega chi è lo "Special Counsel" nominato per indagare sui fatti (e tuttora non è chiaro quali sarebbero) - Su RPI si può leggere un interessantissimo articolo di Jacob Hornberger (L'ossessione russa è vecchia di decenni) in cui l'autore racconta come lo stesso clima di ostilità circondasse il presidente Kennedy, a causa dei tentativi di distensione verso la Russia e del famoso Peace Speech - Il 'Deep State' è come una bestia minacciata che reagisce sempre allo stesso modo - Update: RPI pubblica anche l'ultimo articolo di Paul Craig Roberts, L'assalto a Trump, come al solito un po' catastrofista ma molto rivelatore su cosa realmente sta avvenendo, evidenziando gli ovvii paralleli con Kennedy e Nixon

"Orrore" per non essere abbastanza totalitaria! Medico pro-vaccini contro la Fedeli: "Le sue parole mi fanno orrore" (IlGiornale, 20/5/17) - Il virologo già citato qui qualche giorna fa blatera di "diritto alla Salute", mentre i pronto soccorsi sono allo stremo e si rischia di morire infinitamente più per banalità facilmente curabili che di "difterite" (!) - Questa storia dei vaccini rende palese dove ineluttabilmente portano le idee sbagliate: a forza di credere che lo stato debba fornire scuola e sanità, si finisce per pagare in modo esorbitante per poi rischiare di morire di malasanità o mancanza di personale, mentre è coercitivo pagare e fare iniettare ai figli sostanze di dubbia utilità e innocuità (ed è un eufemismo) pur di farli accedere a lezioni di teoria gender - Non esattamente un buon affare, direi - Come nota leggera in tanto nauseante squallore, ora Matteo Renzi mette il cappello sul decreto vaccini in vista della sua campagna elettorale (non gli porterà fortuna: è soprattutto gente di sinistra ad essere scettica sulle vaccinazioni in Italia, con punte in Emilia-Romagna e Alto-Adige)

Quindi dovete darci molti fondi: Hawking dice che l'umanità ha cento, non mille, anni per trovare un altro pianeta su cui vivere  (RT.com, 20/5/17) - Inutile cercare qualcosa di scientifico in queste affermazioni: naturalmente sono i soliti appelli alla credulità della gente in un ennesimo tentativo di estorsione, rigorosamente includendo un po' di propaganda globalista (climate change)

Sembrerebbe una barzelletta: Russiagate, indagato alto funzionario Usa: "È Jared Kushner, il genero di Trump" (IlGiornale, 20/5/17) - Jared Kushner?!! Per il Russiagate?!! Cosa è successo, non è globalista abbastanza? - A forza di ripetere le cose e sparare nel mucchio, la gente si convincerà che qualcosa di vero ci dovrà pur essere in questa storia; anche se è il contrario di qualsiasi logica, e basterebbe ricordare come si è arrivati a questo per rendersene conto - Tutta questa campagna serve a scongiurare la distensione verso la Russia (orrore!) e a nascondere le notizie su Seth Rich - Tanto clamore su Trump ma, anche se fosse vero quello che si dice, non ci sarebbe alcun reato, come ha riconosciuto pure il Washington Post - Far decadere un presidente per illazioni senza alcuna prova né sostanza?

Veramente triste: Vaccini, c'è il decreto: obbligatori fin dal nido (IlGiornale, 19/5/17) - Ecco la frase melliflua e disgustosa di Gentiloni: "È una scelta importate che qualifica il governo nel campo della protezione della salute. Operiamo con decreto perché ci sono state alcune decisioni delle Regioni e su questo punto il governo sente l'esigenza e il dovere di dare un indirizzo. È un dato di fatto la mancanza di misure appropriate e il diffondersi di comportamenti e teorie antiscientifiche ha provocato un abbassamento dei livelli di protezione. Non si tratta di uno stato di emergenza, ma si tratta di preoccupazione"- Quindi non c'è alcuna emergenza (era troppo assurdo proclamarlo), però c'è una "preoccupazione" per cui "il governo sente l'esigenza e il dovere di dare un indirizzo" (coercizione dei vaccini), passando sopra alle decisioni delle Regioni, perché "è un dato di fatto la mancanza di misure appropriate" (appropriate per cosa? per una preoccupazione?) -  Il politichese sulla pelle dei bambini è particolarmente rivoltante

Se questa è l'interferenza russa: Maxine Waters dice che Putin ha suggerito ‘Crooked Hillary,’ ‘Lock Her Up’ (Infowars, 18/5/17) - Si noti che questa signora è un deputato - Non essendoci alcuna prova, adesso sono ridotti a dire che Putin avrebbe inventato gli slogan della campagna di Trump - Però questi slogan hanno avuto successo non per l'astuzia di chi li ha inventati, ma perché hanno intercettato i sentimenti del pubblico - Come dice Jeff Deist, se fosse vero quanto sostenuto dai democratici sulla presunta "interferenza russa", sarebbe la migliore argomentazione contro la democrazia!

Infuria la battaglia a Washington. Trump mostra un segno di distensione verso la Russia e si levano grida di orrore: ovunque si parla di impeachment. Putin si è talmente rotto le scatole che offre agli americani le trascrizioni dell'incontro tra Trump e Lavrov. Intanto sull'altro fronte cominciano le armi pesanti: Gowdy accenna alle malefatte della Clinton: è peggio di quanto pensiate  (Infowars, 17/5/17), in cui leggiamo come un deputato, egli stesso possibile papabile per la successione a Comey alla guida dell'FBI, abbia spiegato su Fox News perché Comey decise di non perseguire la Clinton (sarebbero nate inchieste a catena su molti altri membri del governo e interessi connessi, causando un terremoto devastante a Washington)

Cronache dal turbinio di questi giorni: appena Trump fa una cosa sensata (l'incontro con Lavrov) si scatena il putiferio. E' accusato di "aver passato informazioni di intelligence ai russi" (!), mentre spuntano sui giornali addirittura "forni crematori" di Assad e un ministro israeliano dice che sarebbe ora di assassinarlo  - Tutto questo serve anche a nascondere la notizia sulla Fox secondo la quale Seth Rich (il funzionario del Partito Democratico assassinato senza motivo apparente a colpi di pistola circa un anno fa) effettivamente aveva contatti con Wikileaks (Non meraviglia che Hill & Bill abbiano fatto uccidere Seth Rich, sul blog di LRC), come ben sapevano praticamente tutti (era stato probabilmente lui a rilasciare le mail del Partito Democratico alla radice del cosiddetto Russia-gate) - Intanto la lotta per il controllo dell'amministrazione Trump si intensifica con botte e risposte: Voltagabbana da dentro  l'amministrazione Trump pianificano pressioni per l'impeachment  (Infowars. 16/5/17), mentre Roger Stone smaschera McMaster - Non si può certo dire che quella di Trump non sia una presidenza avvincente!

La saga dei vaccini continua. Quello che mai avreste pensato di leggere: A 19 anni ferma film anti-vaccini: telefonata del ministro Lorenzin (IlGiornale, 16/5/17) - Leggiamo: "Uno studente ha utilizzato Facebook per far eliminare dalla programmazione del cinema della sua città il documentario "Vaxxed", e il ministro ha telefonato per congratularsi - L'articolo termina così: "Si è voluta congratulare - spiega Leonardo - Le ho detto come la penso. Francamente non riesco a capire come possano esserci persone che mettono in discussione evidenze scientifiche inoppugnabili" - Proprio così: "evidenze scientifiche inoppugnabili", detto da chi dei vaccini molto verosimilmente non sa assolutamente nulla 

Se questa è la faccia dell'Europa: Immagini da Eurovision Song Contest (TheTelegraph, 14/5/17) - Una foto più inquietante dell'altra, in una successione angosciante

L'apoteosi: Viva i vaccini obbligatori che proteggono noi e la scienza (IlGiornale, 14/5/17) - Questo sarebbe un giornale "liberale"! - La cosa che più fa indignare è che questi giornalisti che imbastiscono articoli così categorici non hanno la minima idea dell'argomento di cui parlano, i vaccini, né della loro storia (poi nell'articolo si calunniano anche Di Bella e Hamer senza sapere  nulla neanche di questo). Si narra con orrore della morte di una bambina per "encefalite da morbillo", come se questo bastasse a validare l'uso accanito di vaccini - E' proprio il linguaggio della superstizione che affermano di voler respingere - Su IlGiornale c'è il blog di Gioia Locati dove il punto di vista è un po' più bilanciato, ma articoli come questi in prima pagina sono assolute e rivoltanti marchette

Sempre più cattivi: Obbligo vaccini a scuola, arriva il sì di Fedeli: "Sanzionare i genitori no-vax" (IlGiornale, 13/5/17) - Siamo al delirio: la scusa per esacerbare l'obbligo sarebbe "l'emergenza nazionale" (?! Vi risulta?) - Dice la Fedeli: "C’è un’emergenza specifica, i dati lo dicono e io penso che tutto ciò che viene dal mondo scientifico vada assolutamente ascoltato" - La società civile si ribellerà? Ma ora presidi e insegnanti, medici e operatori sanitari sono tutti a libro-paga e rischiano se sgarrano - E' così che si va a finire se è lo stato ad organizzare coerciitivamente la vita dei cittadini - Certo il linguaggio di questa gente fa veramente venire i brividi - E subito dopo: Vaccini, si finge medico e crea fake news: "È un esperimento sociale" (IlGiornale, 13/5/17), notizia per screditare chi diffonde informazioni sul web e scoraggiare l'indagine personale

Propaganda ai vaccini ovunque: Venezuela, anche i nonni in piazza contro Maduro (IlGiornale, 13/5/17), in cui si racconta della catastrofe sanitaria in Venezuela: "... la mortalità infantile è aumentata del 30,12%, mentre il numero delle donne morte di parto è salito del 65,78% e sono ricomparse malattie che sembravano debellate, come la difterite. Per effetto della crisi economica e di valuta, nel paese c'è scarsità di beni alimentari, medicine e vaccini." - Eppure proprio la vicenda stessa del Venezuela mostra, a chi vuol vedere, in che modo le infezioni mortali vengono debellate e in che modo possono tornare: dipende dai vaccini, o dalle condizioni di vita, igiene e alimentazione?

Micidiale, una mancanza di pudore da togliere il fiato: "Nessuna libertà di scelta. I bambini senza copertura mettono tutti in pericolo" (IlGiornale, 13/5/17) -  Questo "virologo del San Raffaele" parla come un fanatico: «Non ci possono essere medici che si rifiutano. È come se ci fossero contabili convinti che 2 più 2 faccia 5. La validità dei vaccini non è opinabile, è scienza» (no, non me lo sto inventando, c'è scritto proprio così!) e poi: «I genitori devono capire che i vaccini sono la cosa più fantastica che la scienza ha prodotto.» - La promozione della legge per l'allargamento dell'obbligatorietà dei vaccini è così patetica che sta aprendo gli occhi a molti

Se anche Ron Paul ha parole buone per Trump: Intervista a Ron Paul su RT (RT.com, 11/5/17) - Si tratta di commenti all'incontro di Trump con Lavrov e sulle illazioni di interferenza russa nelle elezioni - Naturalmente Ron Paul è coerente come sempre e elogia Trump perché in questo caso ha fatto una cosa positiva - Ancora è difficile dire se Trump è un genio che si finge pazzo perché ha capito come vanno le cose, oppure .. un pazzo che ... mah! - Viene quasi da chiedersi se l'attacco con i missili alla Siria ha veramente colpito qualcuno o era una scena che serviva da segnale interno - Qualche giorno fa Ron Paul aveva attaccato Trump e il Congresso: Ron Paul scatenato (LRC blog, 6/5/17) su questioni economiche e di politica estera - La coerenza di Ron Paul non sbava mai di una virgola: è la sostanza di ogni singola azione quello che giudica sempre con lo stesso metro

Così è un po' più probabile: Flashback: La Russia interferì per aiutare i Democratici nel 1968 & 1984 (Infowars.com, 11/5/17) con sottotitolo: "Ted Kennedy CHIESE ai russi di intervenire nel 1984!" -  Con la differenza che allora i democratici si fecero aiutare (come è successo certamente in Italia) da un paese comunista - Gli strilli, senza alcuna prova, per presunte interferenze della Russia nell'elezione di Trump mette in mostra, come tantissime altre cose, il congenito, onnipresente e sfacciato spregio per qualsiasi oggettività da parte dei progressisti di ogni dove

Agghiacciante, non ci sono altre parole:  Ministra Lorenzin: "Pronto decreto con obbligo vaccini per accedere a scuola" (IlGiornale, 11/5/17) - in cui leggiamo perle come: "Obbligo di vaccinare i figli per poter accedere alla scuola dell'obbligo", "superando anche la dicotomia tra vaccinazioni obbligatorie e raccomandate", "Tutte le vaccinazioni che sono nel piano vaccinale approvato nei Livelli essenziali di assistenza sono necessarie per la salute delle persone" ("necessarie per la salute", "Livelli essenziali di assistenza", nientemeno! Orwell pensava in piccolo) - Sono previste 59 (!) dosi di vaccino per ogni bambino lungo tutta l'età scolare - La gente che specula sulla salute dei bambini per guadagnare soldi o potere fa veramente ribrezzo come poche altre cose - Si noti il tentativo di impedire ogni possibilità di scampo - Conclude la ministra: "Io so che questa mia proposta non sarà semplice, perché purtroppo c'è ancora una larga parte della popolazione che ritiene di non voler vaccinare i propri figli" - Ma non è "ancora": è una cosa recente, dovuta alle maggiori possibilità di informarsi, ed è diffusa specialmente in zone ad alto livello di istruzione come l'Alto Adige - Update: il tono della Lorenzin fa ripensare quasi con tenerezza ai tempi di Francesco De Lorenzo, che citava come uno dei maggiori successi del suo operato da Ministro della Sanità l'aver introdotto l'obbligatorietà del vaccino contro ll'epatite B per bambini di tre mesi (una cosa scientificamente assurda comunque la si guardi); l'impressione è che i ministri della Sanità sinceramente considerino come loro principale compito l'azione di lobby per i farmaci e siano palesemente gongolanti quando ci riescono

L'incontro tra Lavrov e Trump dopo il 'licenziamento' di James Comey: Lavrov: nell'amministrazione Trump ci sono persone d'affari, il dialogo è libero da faziosità ideologica (RT.com, 10/5/17) -  Lavrov ha risposto ai giornalisti che lo hanno tempestato di domande sulla presunta 'interferenza russa' nelle elezioni americane: Penso che sia addirittura umiliante per il popolo americano sentire che gli affari interni degli Stati Uniti sarebbero governati dalla Russia. Come può essere che una così grande nazione pensi in questo modo? - Poi ha aggiunto: Sono sconcertato che voi - persone serie - mi stiate facendo queste domande e che io sia forzato a rispondere - Si sarebbe portati forse a pensare che all'"interferenza russa" non creda proprio nessuno (solo qualche giorno fa Obama ha pubblicamente invitato a votare Macron, come ha fatto in altri casi, e neanche ci si fa caso - chissà cosa sarebbe successo se una figura pubblica russa avesse invitato pubblicamente a votare Trump!) e che a nessuno importi, ma evidentemente e imperscrutabilmente ha più rilevanza di quanto sembri: su IlGiornale oggi:  Così il Russiagate può diventare il Watergate di Donald Trump  (!)

"Irrevocabile" fa venire i brividi: "L'Italia fuori dall'euro? La moneta unica è irrevocabile" (IlGiornale, 10/5/17) - Sottotitolo: 'Draghi assicura: "La ripresa dell'Eurozona è solida". Ma avverte: "È ancora necessario mantenere una politica accomodante"' - Questo, tradotto, significa che "è ancora necessario" stampare denaro rubandolo ai cittadini europei e che non c'è via di scampo. In questo modo,  poi... sarà ancora più necessario e ci sarà ancora meno via di scampo

Cosa succede a credere alle promesse di abbondanza gratis per tutti: “Io, oppositore di Maduro, vi racconto l’inferno del Venezuela” (IlGiornale, 7/5/17) - Eppure persino in questo articolo si parla di "crisi economica" quasi come di un problema incorrelato alla violenza della dittatura! - Tanti venezuelani l'avevano detto sin dall'inizio della rivoluzione di Chavez (Il suicidio del Venezuela) - I venezuelani faranno tesoro della lezione, o ci ricascheranno alla prossima occasione? Papa Francesco ne trarrà spunto per un serio esame di coscienza? - Ma in questa vicenda straziante ci sono lezioni che riguardano tutti: per la prosperità economica di un paese, contano più le idee, o le ricchezze naturali? Ci si accorgerà che le cattive idee hanno ridotto letteralmente alla fame in quindici anni un paese ricchissimo di risorse?

Brillante idea? Grillo lusinga i giovani: "Voto esteso ai sedicenni" (IlGiornale, 7/5/17) - Grillo sa che così i suoi voti aumenterebbero, ma notizie come questa non fanno altro che mettere in mostra l'assurdità della "democrazia", intesa come voto diretto a maggioranza - Prendereste una decisione importante sulla base dell'opinione, a maggioranza, dei sedicenni? O anche di tutta la popolazione?

Forse Marine Le Pen dopotutto ha una possibilità di vincere: Un altro bacio della morte da Obama? (Thomas DiLorenzo sul blog di LRC, 5/5/17) - Un video di Paul Watson (su Infowars) in 5 minuti racconta Macron

Che ci sia metodo in questa follia? Forse sì. Tutto e il contrario di tutto: ora Trump può telefonare in santa pace a Putin per parlare di "soluzioni diplomatiche in Siria"; dice che "sarebbe onorato di incontrare Kim Jong Un", per questa settimana identifica il nemico nell'Iran (non può mai mancare un nemico, ma ormai sembra più una barzelletta e, speriamo, era l'effetto voluto); dice che Bannon è un libertario (!) (definizione che non troverebbe d'accordo né Bannon né i libertari, e chissà cosa vuole dire questa uscita); ma...  quello che veramente è importante in politica (tutto il resto è scena)... passa la legge finanziaria, bipartisan, con tanti soldi da spendere per repubblicani e democratici, così alla fine sono tutti contenti (spartendosi i soldi del pecorume)

Festa dei lavoratori: Se i sindacati festeggiano ciò che hanno ucciso (IlGiornale, 1/5/17) con sottotitolo: Nove milioni di italiani a rischio povertà. Invece che autocelebrarsi nelle piazze, i sindacalisti dovrebbero fare un esame di coscienza - E' un articolo centratissimo, naturalmente, come tutto quello che scrive Carlo Lottieri, oggi straordinariamente in prima pagina - Ma i sindacati, e probabilmente neanche i sindacalisti, una coscienza non ce l'hanno: distruggere è l'unico obiettivo (non solo in Italia ma ovunque)

Marzo - Aprile 2017

Qualcuno ci crederà davvero? McMaster: la Corea del Nord ‘pone una grave minaccia' a Stati Uniti e alleati (Infowars.com, 30/4/17) - McMaster avrebbe detto: "E' importante, credo, che tutti noi affrontiamo questo regime..." - Ripetono da copione la storia che ha sempre funzionato, ma non sembrano convinti neanche loro, che la Corea del Nord con missili di plastica sia una minaccia grave per la maggiore potenza militare -  Crederci equivale a non aver imparato nulla dall'esperienza recente ma anche di tanto tempo fa

Forse no: Cervelli criogenicamente congelati saranno 'svegliati' e trapiantati su corpi di donatori entro tre anni, afferma un chirurgo (TheTelegraph, 27/4/17) - Cosa non si dice per un po' di notorietà

Non proprio: Marina Berlusconi: "Il pericolo in Europa è l'antipolitica" (IlGiornale, 27/4/17) - Con sottotitolo: La presidente di Mondadori: "La politica ha moltissimo da farsi perdonare" [giusto]. E avverte: "L'alternativa non può essere l'ideologia del nulla che rifiuta ogni valore" [eh?!! frase che non vuol dire nulla e insulta gente che non lo merita]. E sulla Ue: "L'elezione della Le Pen sarebbe il colpo di grazia" [giusto] - Marina Berlusconi in genere è tra i pochi a dire cose sensate in Italia, ma la frase sui valori è una frase ad effetto senza alcun significato a giustificazione di una posizione - La politica non si "farà perdonare" se non c'è un forte movimento di rivolta, e la UE ha molti meno valori dei movimenti cosiddetti "populisti"

Cca nisciuno è fesso: Trump presenta la sua rivoluzione fiscale (IlGiornale, 26/4/17) - Il solito giochetto: i politici strombazzano di tagliare le tasse, perché sanno che è quello che la gente vuole; riducono qualche aliquota, ma glissano sul resto; se qualcuno si lamenta, possono dire "Ma come, abbiamo tagliato le tasse!" - Persino Renzi ha sostenuto di aver "tagliato le tasse"; vi risulta? - La riforma delle tasse di Trump è sostanzialmente "revenue neutral", cioè quello che taglia da una parte lo prende dall'altra, in particolare in questo caso eliminando molte detrazioni individuali - Solo essendo seri sul taglio delle spese si possono veramente tagliare le tasse

Alcuni buoni motivi per apprezzare Marine: Hollande: 'I ministri devono fare tutto quanto possibile per assicurare la sconfitta della Le Pen’  (RT.com, 26/4/17); "I legislatori UE cominciano il processo di revoca dell'immunità alla Le Pen per abusi nella gestione dei fondi" (notizia Reuters su News Line di RT.com, 26 /4/17) - e ancora nessuna accusa di "sessismo" per questi attacchi!

Chissà, forse dopotutto Macron non vincerà...: Globalisti affermano che hacker russi hanno infiltrato la campagna di Macron per favorire la Le Pen (Infowars, 25/4/17) - Veramente può vincere quest'uomo di plastica voluto dai Rotschild che passa per "outsider" quando non fa che ribadire l'appoggio alla UE e a tutte le solite posizioni dell'establishment (tra cui guerra alla Russia)? Ora si grida "al russo, al russo!" come per la Clinton; è lampante la totale mancanza di considerazione per gli elettori da parte di chi scrive questi copioni - Una cosa certa è che non sentiremo strillare accuse di "sessismo" per chi non vuole la Le Pen, la quale nonostante gli attacchi da tutte le direzioni non ha mai detto "ce l'hanno con me perché sono una donna"

Il destino ineluttabile e prevedibile di Alitalia: Alitalia: Il conto è da un miliardo. Il Palazzo non ha alternative (IlGiornale, 25/4/17) - A pagare non è il "Palazzo" ma i contribuenti, che nel pozzo Alitalia versano soldi da decenni - Speriamo che sia la volta buona ma già si profilano "aiuti di stato"

Il candidato inquietante: chi è Emmanuel Macron? Vince il primo turno a 39 anni senza esser mai stato un politico, e senza aver mai fatto nulla di notevole; non rappresenta uno dei partiti tradizionali, promuove tutte le idee dell'establishment globalista, ed è impensabile che sia in grado di entusiasmare i francesi con idee simili; l'unica caratteristica rimarchevole e la moglie di 24 anni più vecchia; è il candidato dei Rotschild; in passato era socialista; fa feste con gente come Bernard Henry-Levy, il filosofo che non manca mai di sostenere tutte le cause più infami. Blondet a febbraio aveva avvisato che era lui il candidato designato - Che la gente abbia veramente votato per lui ha l'aria di un fenomeno di ipnosi collettiva: per far vincere un candidato simile, chi lo sostiene deve essere davvero potente (come si è visto con i pretestuosi attacchi giudiziari a Le Pen e Fillon) - La cosa più assurda è che passa per... "liberista" !

"Potrebbe": Neuralink di Elon Musk potrebbe rappresentare il prossimo stadio dell'evoluzione umana (RT.com, 23/4/17) - Potrebbe anche trattarsi di una totale sciocchezza

Chi lo avrebbe mai pensato....: Così le Ong pro migranti prendono i soldi pubblici (IlGiornale, 23/4/17) -  E non solo le ONG - Gli aiuti per l'immigrazione sono legali e non è tanto facile tornare indietrio - Costretti a pagare per la distruzione della propria cultura!

Accordo raggiunto? Anche l'ONU sembra scagioni Assad dall'attacco a Idlib (qui da IlGiornale, 22/4/17) - Probabilmente non sapremo mai come e perché è avvenuta questa sequela di eventi: Trump dice che la rimozione di Assad non è più un obiettivo americano; poi notizie di attacco di Assad con gas chimici; completo voltafaccia di Trump nonostante la notizia dell'attacco sia evidentemente pretestuosa e lui sappia che lo sanno tutti; giorni convulsi di minacce di guerra nucleare con la Corea del Nord; referendum di Erdogan - Adesso sembra che i media in America siano tornati a parlare di ... interferenza russa nelle elezioni! - Questo caos senza capo né coda in cui è immersa la politica americana forse ha proprio lo scopo di confondere le acque? E' l'aspetto esteriore di una guerra interna al Deep State? E' la facciata di negoziati segreti che procedono dietro le quinte? - Certamente ora sembra che Assad resterà al suo posto, dopo tutto

Forse no: Serena, n°1 con il pancione: "Sono incinta da cinque mesi" (IlGiornale, 20/4/17) - Una celebrity che annuncia la gravidanza dopo cinque mesi... con una foto su Instagram... e, come ricorda l'articolo, avrebbe vinto un Grande Slam seppure incinta... - La realtà virtuale in cui siamo immersi può raccontare anche la gravidanza di Serena Williams (chiaramente un uomo transgender)

Incessante campagna promozionale sui media a sostegno delle vaccinazioni: "Il rischio zero non esiste ma i vaccini sono necessari" (IlGiornale, 20/4/17), con sottotitolo: L'industriale farmaceutico: "Vengono criticati perché molte malattie sono debellate e non fanno più paura" - L'autore non mostra alcuna considerazione per le evidenti, macroscopiche contraddizioni già tra titolo e sottotitolo - L'omertà regna nel contesto simil-mafioso ben in vista negli articoli sui giornali degli ultimi giorni (in cui le minacce pubbliche verso chi esprime dubbi sui vaccini si sprecano), ma provate a parlare in confidenza con operatori sanitari che lavorano con i vaccini, e scoprirete subito perché c'è bisogno di minacciare

Cosa vorrà dire? Trump dice "Francamente, non abbiamo scelta" (qui da Infowars, 17/4/17) - Il complesso militare-industriale non può rinunciare ai suoi finanziamenti esorbitanti e ha un potere sovrastante, a Trump l'hanno fatto capire bene - Dipende da questo il balletto osceno di questi giorni con minacce di guerre nucleari (per la Corea del Nord!!) e soldati americani inviati da tutte le parti - Intanto Blondet racconta cos'è veramente successo nell'attentato al bus pieno di bambini in Siria (citando anche una notizia di questi giorni: un editorialista del New York Times avrebbe scritto apertamente che Trump non dovrebbe ostacolare l'ISIS nella lotta contro Assad)

Pasqua a Teheran: dal blog di Lew Rockwell, per ricordare che in Iran i cristiani ortodossi celebrano la Pasqua nelle loro chiese, mentre in Arabia Saudita il cristianesimo è vietato (17/4/17)

Scacco Matto?! Gavin McInnes offre un'interpretazione più ottimista del voltafaccia di Trump, parlando di "mossa di scacchi in 4D", mentre riemerge Roger Stone con un messaggio per i libertari e non-interventisti infuriati dalle azioni di Trump. Dice Stone che non ci sarà guerra in Siria. Trump come Amleto? Si finge pazzo per confondere i nemici? Certo azioni e parole sin dall'attacco alla Siria (con la sceneggiatura dei bambini morti per l'attacco con armi chimiche copiata dal 2013 e sempre più chiaramente falsa - RT scrive che l'Occidente ha "finito l'immaginazione") suonano troppo assurde per essere vere - Tutto ciò non toglie che non è distruggendo la propria attendibilità che si possono ottenere buoni risultati

Cronache dal mondo dell'assurdo (14 /4/17): RT sfotte Rex Tillerson (noto come T-Rex) dicendo che dopo i colloqui con Lavrov e Putin (non doveva dare un ultimatum?) sembrava più un "sauropode che ruminava erbaggi", Trump loda il suo esercito per il comportamento in Afghanistan (!), dove hanno gettato una bomba da 300 milioni di dollari su tunnel di montagna, uccidendo (dicono) 36 terroristi; Wkileaks dice (e molto probabilmente è vero) che quei tunnel erano stati costruiti dalla CIA. I russi ribattono alla "madre di tutte le bombe" facendo presente (con ironia conclamata) che loro hanno un "Daddy" 4 volte più potente - Assad si mostra poco spaventato dagli americani e denuncia i video degli attacchi con armi chimiche come "falsi" (come probabilmente  sono) - Intanto militari americani sono mandati in Polonia come forze NATO presumibilmente contro la "minaccia russa" ( e i polacchi, un po' fuori tempo, dicono che era il sogno di una vita) - Si parla un po' ovunque di scoppio imminente della WWIII causa "test nucleari" della Corea del Nord (un paese che a fatica ha l'elettricità) - Però hanno tutti un'aria piuttosto tranquilla

Il voltafaccia repentino, misterioso e completo dell'amministrazione Trump: WikiLeaks 'intelligence ostile', Assange & i suoi ammiratori 'demoni': il direttore della CIA le spara grosse (RT.com, 13/4/17) - Parlano proprio come la fazione di Hillary e Obama - Tra poco diranno anche che i russi hanno hackerato le email del Partito Democratico! - Chissà se diranno anche che Trump non è eleggibile.... - Non credo sia mai avvenuto qualcosa di simile a questo voltafaccia ... in tutta la storia

Assad lo dice senza giri di parole: i video sono falsi: Assad: Gli Stati Uniti "hanno inventato" l'attacco con armi chimiche, i video potrebbero essere inscenati (Infowars, 13/4/17) - Non che ci fossero tanti dubbi, considerando la fonte - Collegato a questo tema, qui si può leggere Al-Qaeda vince un Oscar

Messaggi in codice alla conferenza stampa? Su RT, l'articolo sul meeting Lavrov-Tillerson finisce così: " [...] gli Stati Uniti sono consci della serietà della 'interferenza russa' nelle elezioni americane e sono sicuri che la Russia ne sia altrettanto conscia. [...] Lavrov ha replicato dicendo [...] che nessuna prova è mai stata presentata al pubblico a sostegno di questa accusa. Il Ministro degli Esteri russo ha sottolineato inoltre che ci sono tentativi di sabotare la collaborazione tra Stati Uniti e Russia e di accrescere le tensioni tra i due paesi, aggiungendo che si tratta di un approccio 'miope'". - O sono tutti matti, oppure sembra che Tillerson stia dicendo che tutte le assurdità di questi giorni servono a scongiurare il clima da 'Russiagate' contro l'amministrazione Trump - O adesso questa diventa la scusa? - E' tutto assurdo: Tillerson che più o meno minaccia la Russia e poi parla della serietà dell''interferenza russa' nelle elezioni (!) e Lavrov che gli risponde che non c'è alcuna prova! La frase finale di Lavrov sembra porti qualche speranza che sia tutta una pantomima

E i moventi? Anche quelli nascosti dai russi?! Attacco col gas, il dossier Usa: "La Russia ha nascosto le prove" (IlGiornale, 12/4/17) - La realtà descritta dall'amministrazione USA è sempre più virtuale

Blondet sul pazzesco ultimatum a Putin per provocarlo a reagire: Quello che Tillerson porta a Putin si chiama “ultimatum” (12/4/17) - La disperata accelerazione verso la guerra ad ogni costo - Notare gli accenni (quasi comici) a Mattarella da Putin e ai titoli (vergognosi) su LaStampa - Intanto negli USA è proprio Trump che cita in un'intervista alla Fox l'uso di armi chimiche da parte di Assad, contraddicendo tutto quanto aveva detto 3 anni fa e risultando veramente odioso (l'attacco verso la Siria non sarebbe stato giustificato neanche se fosse vero l'attacco con armi chimiche, il che già in se stesso è un indizio che l'attacco sia stato costruito a tavolino da chi vuole la guerra) - Ma per fare la guerra ci vuole il consenso dell'opinione pubblica: ci sarà alla svelta un altro 11 settembre? - Oppure è tutta una pantomima comunque? (certamente un risvolto è che adesso l'amministrazione Trump può parlare con i russi senza accuse di collusione!)

Putin, come Ron Paul, lo dice apertamente: Putin: L'"attacco chimico" a Idlib è false flag per incastrare Assad, ce ne potranno essere altri  (RT.com, 11/4/17), mentre Blondet scrive sui video (chiaramente) falsi sui "bambini morti per il gas" (citando l ruolo dei "White Helmets", gruppo dalle finalità molto diverse da quelle apparenti) - Intanto Tillerson parla ai russi come se l'attacco chimico da parte di Assad fosse indiscutibilmente vero: al pari, e ancor più, di Kerry nel 2013 non mostra alcun senso del ridicolo, non mostra il minimo ritegno, come se fosse categorico che non è possibile dire nulla di diverso: sembrano come burattini che ripetono una litania, non sembrano esseri pensanti. Viene da chiedersi quale sarà l'incantesimo così potente che trasforma gli uomini in questo modo

Tutto e il contrario di tutto. Mentre non mi risulta Trump abbia personalmente parlato pubblicamente dei fatti di questi giorni, si diffondono le più disparate ricostruzioni di sedicenti personaggi 'ben informati', come questa (pochissimo convincente, e con una chiara agenda) su Infowars (10/4/17) e su altri siti: Donald Trump ha violato la legge internazionale - La vicenda sta assumendo sempre più i contorni di qualche tipo di farsa, con tanti lati inspiegabili e con una serie di protagonisti le cui storie e obiettivi si aggrovigliano caoticamente  - Nel 2013 quello che stava avvenendo era ben chiaro e definito; si vedeva chiaramente la schiera di burattini che agivano coordinati  in base a precise direttive e con precisi obiettivi, mentre dall'altra parte cresceva la resistenza della gente  (e Putin offrì la via di uscita) - Adesso la stessa fazione con gli stessi obiettivi sembra agisca in preda alla disperazione senza sapere cosa fare

RT trova spazio per l'ironia, dopo tutta la tensione: Confusi sui flip-flop sul "cambio di regime" in Siria della squadra di Trump? Non siete soli (RT.com, 10/4/17) - Con una sintesi degli eventi - In rete tanti si interrogano perplessi sugli eventi dell'ultima settimana (un esempio su takimag: Perché l'hai fatto, Don? ), fioccano analisi e ipotesi e accuse, ma l'intera vicenda resta fondamentalmente misteriosa

Il mondo sull'orlo della guerra. La Russia è stufa della diplomazia unilaterale: La Russia e l'Iran avvisano gli Stati Uniti. Risponderanno con la forza se le "linee rosse" sulla Siria sono oltrepassate di nuovo (Infowars.com, 9/4/17) - Sembra che i pazzi siano al comando in America, mentre Trump sembra scomparso - Su più siti si avvisa dell'imminente invasione americana della Siria con 150.000 soldati - Qualcuno potrebbe notare che non si parla più della collusione di Trump con i russi: probabilmente tutte quelle assurdità servivano a eliminare le persone intorno a Trump che potevano impedire il controllo sulla sua amministrazione

Trump come Ratzinger? Cosa sta succedendo in America? Così come è uscito recentemente un libro-intervista a Ratzinger in cui il Papa rinnega molto di quello che aveva detto in precedenza (qui l'analisi di Blondet), al punto da non sembrare per nulla cose liberamente dette da lui, giungono notizie secondo le quali Trump avrebbe scritto cose che hanno tutta l'apparenza di non provenire da lui. In un tweet, si "congratula con l'esercito per aver rappresentato così bene gli USA nell'attacco in Siria" (??! Hanno sparato missili da lontano!), in una lettera al Congresso parla di "difesa della sicurezza nazionale" (?!! - ma neanche è firmata). Navi americane armatissime si spostano verso la Corea del Nord. La rappresentante USA alle Nazioni Unite parla di nuove sanzioni alla Russia. Come ha detto Ron Paul in questa intervista, c'erano interessi potentissimi per i quali l'ipotesi di pace che si stava profilando era terrorizzante. Secondo le notizie che arrivano, Trump starebbe facendo proprio il gioco dei nemici che attaccava con successo fino a pochi giorni fa. Addirittura, riceve le insopportabili lodi da ... Romano Prodi (!), mentre McCain gongola attaccando oscenamente Rand Paul in un'intervista alla CNN. L'approvazione di tutto il mondo che gli era nemico potrebbe sembrare un risultato appetibile (Come Trump è passato da  "zero to hero" per l'establishment a favore della guerra, su RT.com), ma lo stesso non cancella l'assurdità di tutto quanto. Mostrano la loro sorpresa Nigel Farage, Marine Le Pen, Matteo Salvini e tanti altri - Questa mossa diabolica sembra davvero architettata per disorientare e demoralizzare quella larga parte dell'opinione pubblica che ora vedeva una speranza di vittoria

I sostenitori di Trump (che hanno buone ragioni di ritenersi traditi) puntano sempre più il dito contro Kushner: #FireKushner dilaga suTwitter (Infowars, 8/4/17) con sottotitolo: Sostenitori di Trump infuriati danno la colpa al genero e consigliere del presidente per la decisione di colpire la Siria - Anche Blondet due giorni fa ha scritto: - Ci sono sicuramente buone ragioni di essere diffidenti verso Kushner, ma da sola l'influenza di Kushner (probabilmente neanche tanto sveglio, anche per questo vulnerabile alle potentissime sirene del potere) non spiega il mistero della mossa assurda e autolesionista di Trump - Sembra proprio cascato in una trappola dei suoi nemici, ma finoa pochi giorni prima li stava attaccando con forza e stava vincendo - Intanto anche il PD è pronto a "rivalutare Trump" (tutti i peggiori sono stati veloci a lodare Trump per la cosa veramente brutta che ha fatto!)

Piccolo attentato "terroristico" (?) a Stoccolma, mentre tutti pensano alla Siria: Stoccolma, preso l'attentatore. I media svedesi: "È un 39enne uzbeko pro Isis" (IlGiornale, 8/7/17) - Niente di tutto questo ha un nimino senso logico e leggere l'articolo è un'esperienza surreale - In ogni caso, anche stavolta hanno subito identificato il colpevole... - Update (8/4/17): Anche questo attentatore era già noto alle forze dell'ordine: La polizia di Stoccolma: il sospetto attentatore dell'attacco con il camion era apparso in "informazioni di sicurezza" in passato (RT.com, 8/4/17); la polizia in conferenza stampa dice inoltre che le vittime "non sono ancora state identificate" - Questi copioni fanno sempre più acqua da tutte le parti

I ladri veri: Draghi silura Weidmann: "Il bazooka non si tocca" (IlGiornale, 7/4/17) hanno posizioni ai vertici delle banche centrali

L'attacco senza senso: ‘Un altro burattino Neo-Con’: i sostenitori di Trump saltano dalla nave dopo l'attacco missilistico in Siria (RT.com, 7/4/17) - Trump raccoglie appoggio dai suoi nemici (ad esempio Clinton, Pelosi, McCain, la CNN, ribelli siriani jihadisti, sauditi, UE, ecc. ecc.) e ammutolisce la sua base. Ha ceduto all'enorme pressione? E' stato fagocitato dai neocon e Israele? Si tratta forse di una mossa di scacchi con risvolti molto più sottili delle apparenze? L'attacco sicuramente era già programmato, e Trump non è tipo da dire una cosa e pochi giorni dopo fare l'opposto, sulla base di un episodio al quale certamente non può credere - Chissà se nei prossimi giorni il mistero si svelerà - Senza l'appoggio della sua base Trump non ha alcun potere; spingerlo a fare questo attacco è stata la mossa più efficace contro di lui che i suoi nemici potessero fare -  Marcello Foa su IlGiornale con considerazioni interessanti: Attenti: hanno “normalizzato” Trump

L'avvertimento a Putin da Israele: assurdo attacco  alla base siriana (ma avranno ipnotizzato Trump? Parla come Obama). Fondamentale leggere Blondet

Cosa ci sarà dietro? 'Nessun ruolo per Assad': l'inversione a U di Tillerson sul cambio di regime in Siria (RT.com, 6/4/17) - Pochi giorni dopo aver detto che gli USA non sono più interessati al "regime change", si diffondono sospettissime notizie di un attacco con armi chimiche a bambini (ancora ai bambini!) da parte di Assad e l'amministrazione Trump comincia a parlare come Obama nel 2013 - Già allora Trump mostrava nei suoi Tweet di essere contrario all'intervento in Siria - Come può diventare favorevole ora che l'assurdità di un attacco con armi chimiche da parte di Assad non può che essere molto più evidente di 3 anni fa? E sapendo che la sua base è certamente contraria! - Sembra un copione scritto da sceneggiatori impazziti e disperati - Che arma di ricatto così potente può avere il governo di Israele da far passare sopra a ogni parvenza di coerenza e di logica? (ma l'intera storia non fa presagire un lungo futuro al governo di Israele: Putin striglia Netanyahu per le accuse ‘infondate’ sul sospetto incidente chimico in Siria, sempre su RT)

Ma no?! Ma non erano "suicide bomber"?? San Pietroburgo, l'attentatore non sapeva di essere una "bomba umana" (IlGiornale, 6/4/17) - Nell'articolo si sottolinea la mancanza di rivendicazioni, ecc. ecc. - Questo 'attentato' ha la stessa solita aria dei casi recenti in Occidente, e anche il timing è molto sospetto - La gente nelle immagini sembra stia facendo un "drill"

Qualcosa non quadra. Trump in pochi giorni passa dal golf con Rand Paul parlando di riforma sanitaria a un apparente (ma cosa avrà detto davvero?) voltafaccia su Assad, sulla base di un "attacco chimico" a cui lui stesso non aveva creduto nella prima versione nel 2013 (e a cui nessuno con un minimo di cognizione può credere), proprio mentre sta vincendo su tutta la linea rispetto alle solite accuse di collusione con i russi e rispetto alle proprie accuse di essere stato spiato da Obama (lo scandalo su Susan Rice dimostra che aveva ragione da vendere). Roger Stone, Steve Bannon e Alex Jones attaccano Jared Kushner (Steve Bannon avrebbe minacciato di dimettersi per le divergenze con il  Generale McMaster, con il globalista favorevole ai confini aperti Jared Kushner e sua moglie Ivanka Trump), il genero di Trump molto vicino al governo israeliano. La lotta del Deep State per controllare Trump si fa cattiva; sicuramente Kushner è già arruolato, ma non credo gli porterà fortuna - Ron Paul lo dice apertamente: Ron Paul: L'attaco con armi chimiche in Siria probabilmente false flag (Infowars, 6/4/17)

Blondet fa chiarezza sulle notizie (soprattutto le ... mancate notizie) di questi giorni (5/4/17):

Ohi ohi: Farage infiamma il parlamento UE: ‘Vi state comportando come gangster mafiosi’ (Infowars, 5/4/17) - Ha detto prima "mafiosi" e poi ha corretto in "gangster" in risposta alle rimostranze di Antono Tajani, presidente del parlamento UE, dicendo che capiva le "sensibilità nazionali" - La UE si sta disgregando come neve al sole, intrinsecamente incapace di rendersi conto che esiste un mondo al di fuori - Update: Farage su FoxNews: Nigel Farage: il presidente UE sembra 'un completo idiota' (da TargetLiberty), riferendosi a Juncker e alle sue minacce in ritorsione per l'appoggio di Trump al Brexit

Ancora "l'attacco chimico del regime di Assad", come nel 2013?!! "Assad bombarda con il gas": scontro tra potenze sulla Siria (IlGiornale, 4/4/17) dove anche il Dipartimento di Stato accusa Assad (come ai tempi di Kerry prima di lui) - Ma Trump lo saprà? - Il deja vù senza ritegno lascia di stucco anche Blondet:  - Ci sarà qualcuno che ci crederà ancora? Proprio adesso che Assad stava vincendo...

Fatti di base da cui partire: ‘La NATO dice che la Russia è un aggressore, allo stesso tempo la Russia si ritrova circondata da truppe NATO’ (RT, 1 aprile 2017), per valutare gli eventi di questi anni e l'affidabilità delle versioni ufficiali

La carta d'identità del Boeing, nelle "nuove" foto rilasciate sull'attacco al Pentagono l'11 settembre 2001. Blondet analizza: PENTAGONO: IL BOEING LASCIO’ SUL PRATO IL DOCUMENTO D’IDENTITA’. - In questi giornali sui giornali le foto (non) nuove del Pentagono dopo l'attacco, imbarazzanti come quelle vecchie, però la 'carta d'identità' batte tutto il resto - Un Boeing 757 avrebbe colpito un edificio piuttosto alto al primo piano, quasi rasoterra, senza lasciare traccia di sé e producendo un buco piccolo piccolo: potrebbe non stupire che qualcuno non ci creda

Un'altra così sorridente, 8 giorni dopo la 'tragica morte del marito': Prima foto di una sopravvissuta all'attaco terroristico a Westminster in ospedale dopo che il marito è stato ucciso (TheTelegraph, 31/3/17), dove leggiamo tra le dichiarazioni del fratello: "La parte più difficile di tutto questo è che Kurt non è più con noi, e ci manca terribilmente. Era un individuo incredibile che amava tutti quanti e cercava di fare del mondo un posto migliore"  - Chi scriverà queste sceneggiature così scadenti? Come arruoleranno queste famiglie? - Sulla scia della madre di Jo Cox (vedi commenti più sotto), che proprio non ce la faceva a sembrare anche solo un pochino addolorata

L'ha detto davvero:  Presidente UE prova le minacce forti per far smettere Trump di lodare il Brexit (NewYorkPost, 30/3/17) - Juncker ha detto che se Trump non smette di tessere le lodi al Brexit lui inciterà la secessione di Texas e Ohio - Stanno ridendo tutti. Qui su RT: Juncker avverte: Se Trump non smette di incoraggiare la secessione nella UE può dire addio al Texas  - Aveva bevuto? Può essere, ma ll'interpretazione più plausibile mi sembra sia che la UE sta finendo in farsa

I soldi di Soros all'opera: Usa e Ue: "Liberate Navalny. L'arresto è un affronto alla democrazia" (IlGiornale, 27/3/17) - Qualsiasi notizia di questo tipo sulla Russia va vista alla luce delle propaganda anti-russa che ancora domina sui media occidentali: considerando quanto i media sono stati capaci di scrivere in questi anni, è veramente difficile credere che queste proteste siano genuine - Il motivo ufficiale della protesta sarebbe ... la corruzione di Medvedev (la gente andrebbe in piazza per questo motivo?! Evidentemente non sono riusciti a tirar fuori un motivo migliore) - Update (28/3/17): sul tema Blondet con un'analisi molto accurata da non perdere: MANIFESTAZIONI COPERTE DAI MEDIA. E ALTRE NON COPERTE. - Update (30/3/17) Con qualche giorno di ritardo, un ottimo articolo di Giampaolo Rossi: Russia: prove tecniche di Rivoluzione colorata (IlGiornale), in cui si cita la National Endowment for Democracy, la ONG finanziata con soldi pubblici americani di cui scriveva Ron Paul ad esempio in La "promozione della democrazia" distrugge la democrazia all'estero (come tutto quello che scrive Ron Paul, attuale oggi come 3 anni fa quando l'ha scritto, citando cose che aveva detto 10 anni prima...)

Bagno di folla, come tutti i despoti: Un milione di fedeli a Messa. Poi il "tifo" di 80mila giovani (IlGiornale, 25/3/17) - Davvero inquietante la folla per un globalista comunistoide che rinnega il cattolicesimo in ogni cosa che dice

Non facile credere alle versioni ufficiali, dati gli eventi simili precedenti: Londra, attacco al Parlamento. "Quattro morti, molti i feriti gravi" (IlGiornale, 22/03/17) - Sottotitolo: "L'attentatore prima ha travolto con l'auto diverse persone sul ponte di Westminster poi ha accoltellato un agente" - Ucciso subito, tra poco sapremo la sua storia - Update (23/3/17): Il terrorista di Londra è Khalid Masood (IlGiornale), dove leggiamo, guarda guarda, che era "conosciuto dai servizi inglesi", come tutti gli altri prima di lui - Il solito esame dei racconti e delle foto mostra le solite incongruenze, al punto che non c'è più nessuno stimolo ad approfondire - Update: L'ultima sera del killer di Westminster: scherzava in albergo con il personale (IlGiornale, 25/3/17), probabilmente perché quello che gli avevano fatto credere è che avrebbe guadagnato molti soldi (forse è andata proprio così: in questo caso probabilmente l''"attentatore" non è neanche morto) - Update (26/3/17) Leggiamo in un articolo da IlGiornale (ormai abbiamo fatto il callo a qualsiasi cosa): "Tre minuti prima di lanciare lo Hyundai 4x4 contro la folla sul Westminster Bridge, e seminare la morte, Khalid Masoud, l'attentatore di Londra, stava scrivendo un messaggio su WhatsApp. La notizia è trapelata da ambienti vicini ai servizi segreti britannici che hanno esaminato il cellulare dell'uomo." - E se lo fermavano per uso del telefono alla guida?!

La marchetta (ancora): La deriva complottista che ci rovina la salute (IlGiornale, 17/3/17) - Un articolo di pura propaganda per spaventare con spauracchi e senza un accenno neanche vago di logica - I pronto soccorso sono allo stremo, la gente in situazione grave fa lunghe file ammassata nei corridoi, e quello che sarebbe importante è dare soldi pubblici (tanti) alle case farmaceutiche per il vaccino antimorbillo, a prezzi ridicolmente alti? - "Vergognoso" è dire pco per questo articolo - Update (19/03/17): IlGiornale (ma anche gli altri media) sta continuando con una intensa campagna a favore dell'obbligatorietà dei vaccini, con una serie di articoli esilaranti come questo: "Io accusata senza prove del reato di epidemia - I vaccini salvano la vita"; un qualunque operatore sanitario un po' sveglio che sappia di cosa si sta parlando, se libero di parlare senza paura di ritorsioni, racconterebbe cose che mostrano tutta la faziosità di questa propaganda

Quello che tutti sanno: Trump accusa gli 007 inglesi: "Io spiato per conto di Obama" (IlGiornale, 17/3/17), con sottotitolo: Trump accusa i servizi britannici: "Mi hanno spiato per conto di Obama". L'intelligence inglese nega: "Accuse assurde" - L'articolo riporta l'intervista su Fox News ad Andrew Napolitano, "The Judge", che qualche giorno fa ha spiegato come funziona - L'intelligence britannica smentisce, ovviamente - Ma Andrew Napolitano è una persona serissima, l'intervista è stata molto pacata, e lui ha specificato che si tratta di quanto ha saputo da fonti nell'intelligence - Ronpauliano di ferro, grande amico di Lew Rockwell e di Roger Stone, Andrew Napolitano è una persona deliziosa di cui ho tradotto un paio di articoli su questo sito - Update: Gli USA si scusano formalmente con il Regno Unito dopo che la Casa Bianca accusa il GCHQ di aver intercettato Trump (TheTelegraph, 17/3/17) - Ah ah, come se ormai non lo sapessero tutti - Trump e soprattutto Napolitano sono molto più autorevoli di costoro - Update: Nessuna scusa e nessun pentimento: Ora Sean Spicer dice che Casa Bianca NON ha chiesto scusa alla Gran Bretagna (Infowars,18/03/17) - La guerra interna al governo americano si materializza nell'uscita di notizie per la stampa senza alcun fondamento - Intanto Donald Trump incontra la Merkel e nella conferenza stampa congiunta: Trump risponde alla domanda sulle intercettazioni di Obama: “La Merkel ed io abbiamo almeno qualcosa in comune" (Infowars,18/03/17) 

Breitbart cita Libero: Report: Chi sta guadagnando dal business multi-miliardario dell'immigrazione in Europa? (su LRC blog, 14/3/17), in cui leggiamo qualcosa che è chiaro da tanto tempo: "L'Italia ha investito più di 3 miliardi di dollari di denaro pubblico per l'assistenza ai migranti. La maggioranza del denaro speso dal governo italiano finisce nelle mani di cooperative e ONG, per le quali è diventato un business trasportare migranti dall'Africa e fornire loro servizi una volta in Italia" - Sono oltretutto "migranti economici" in cerca di migliori condizioni, non rifugiati - Poi succede che la gente si scandalizzi perché Trump dice che farà pagare il muro ai messicani! (senza notare l'ironia che siamo noi stessi a pagare per l'immigrazione che sta distruggendo l'Europa e l'Italia) - Immaginiamo che anche Francesco faccia parte del racket

Braccia rubate....: I cristalli di tempo: una nuova forma della materia (IlGiornale, 12/3/17) con sottotitolo: È stato scoperto un nuovo stato della materia in cui il tempo può essere rinchiuso nei cristalli: la ricerca è di due università americane: Harvard e Maryland - Elucubrazioni mentali buone appunto per un articolo su Nature e un po' di visibilità - Lo stato della fisica moderna (ufficiale) è imbarazzante - Non è difficile prevedere che nulla di utile venga fuori dai "cristalli di tempo"

What?!! Stephen Hawking invoca un "governo mondiale" per fermare l'apocalisse causata dai robot (RT.com, 8/3/17) - Ogni ragione è buona per promuovere il governo mondiale - E questi sarebbero "scienziati"

Tyler Durden in un articolo qui sul RonPaulInstitute ricorda un precedente....: James Clapper nega che Obama abbia spiato Trump (5/3/17) - Clapper era il capo della National Intelligence nell'amministrazione Obama; in questi giorni ha negato in TV che ci fosse un ordine speciale per spiare Trump, sottolineando che ci fosse stato un tale ordine l'avrebbe saputo - Clapper è lo stesso capo dell'Intelligence che mentì al Senato dichiarando che la NSA non raccoglieva dati su milioni di americani, dichiarazioni dimostrate false pochi mesi dopo dalle rivelazioni di Edward Snowden; Durden racconta (ed è istruttivo) anche le arrampicate sugli specchi di Clapper e dei suoi legali per rinnegare le dichiarazioni fatte - Update (9/3/17): le notizie in questi giorni anche sui media rivelano (per chi ancora non lo sapesse) l'estensione dello spionaggio americano, ancora una volta rendendo palese che aveva ragione Trump - Su questo tema è molto importante l'intervista a Roger Stone su RT: Intercettazioni alla Trump Tower: ‘Uno scandalo più grande del Watergate’ – Roger Stone

Ancora viaggi sulla luna: Il capo di Amazon vuole avviare un servizio di consegna sulla Luna (RT.com, 5/3/17) - Leggiamo: "La prima missione lunare potrebbe essere lanciata a luglio 2020, ma è possibile solo in partnership con la NASA, sostiene Bezos." “La nostra esperienza con l'idrogeno liquido e con l'atterraggio verticale di precisione offre il percorso più rapido verso una missione sulla luna. Sono entusiasta di questo progetto e sono pronto ad investire denaro mio insieme alla NASA affinché si avveri, dice Bezos." - Bezos è anche il proprietario del Washington Post, il famigerato organo di propaganda di cui abbiamo parlato tante volte: questa notizia ha più o meno l'attendibilità di quello che viene pubblicato su quel giornale! - Che non si vada sulla luna nel 2020 sarebbe una scommessa sicura, ma probabilmente pagherebbe molto poco

Revival della notizia sull'ingordigia dei buchi neri: Cannibalismo stellare: I buchi neri fanno a pezzi le stelle più spesso di quanto si pensasse (RT.com, 1/3/17), in cui si racconta di un nuovo studio pubblicato su Nature - Come per i viaggi turistici sulla luna, di cui poche righe qui sotto, in questa colonna avevo commentato una precedente versione dei "buchi neri cannibali" in ottobre 2014 (dove si raccontava che "i buchi neri ingurgitano le stelle molto più velocemente di quanto si ritenesse in precedenza") - Come già ho avuto occasione di rimarcare, ci saranno posteri che leggeranno perplessi...

Gennaio - Febbraio 2017

Sull'aberrante vicenda del "dj Fabo" (l'ennesima di una lunga serie, più o meno a intervalli regolari, fino a quando anche l'Italia forse capitolerà), invito a leggere Blondet, Povero “Fabo DJ”, ingannato per sempre da cattivi attori - La propaganda di questi giorni è martellante e molti ingenuamente ci cascheranno - In questi giorni sentendo rimproverare lo stato per.... non aver ammazzato un essere umano, sembra di vivere in un mondo alla rovescia

Cosa non si dice per un po' di promozione sui giornali: SpaceX, due turisti andranno sulla Luna entro il 2018 (IlGiornale, 28/2/17)  - Leggiamo: "Il viaggio costerà 75 milioni di dollari a testa. Ma Elon Musk, fondatore della società, sogna in grande: ‘L'obiettivo è Marte'" - Un po' più sotto in questa stessa colonna si può leggere una analoga notizia che avevo commentato a giugno 2014, in cui si parlava del 2017 (e di 150 milioni di dollari per ogni 'turista')

Cosa sta succedendo in Svezia: La Svezia sta scivolando nel caos - e i media applaudono (RussiaInsider, 23/2/17) - Il commento sulla Svezia di Donald Trump (subito attaccato dai media senza un minimo di verifica) ha dato risalto alla gravità della situazione in Svezia - Qui ne avevamo parlato in L'avanzata dei conquistatori-vittima - Dove si dimostra come un popolo ipnotizzato da decenni di politiche socialiste alla fine si ritrova senza difesa

Propaganda a "reti unificate"per richiesta di fondi pubblici: Astronomi della Nasa scoprono un nuovo sistema solare di sette pianeti, su tre dei quali potrebbe essersi evoluta la vita (TheTelegraph, 22/2/17, ma è contemporaneamente sui giornali di tutto il mondo) - Tutto quello che dice la NASA andrebbe valutato con il massimo spirito critico e chiedendosi quali sono le basi per quei "potrebbe" - Sulle basi generali per "l'evolversi della vita", poi, è meglio non avere aspettative

Il primo premio tra le assurdità: Bill Gates: I robot che sostituiscono i posti di lavoro umani dovrebbero pagare le tasse (RT.com, 20/2/17) - Le dichiarazioni di Gates sono surreali

Il morbo keynesiano che tutto appesta: Il Cavaliere lancia un piano anti povertà (IlGiornale, 19/2/17) - in cui leggiamo: "Forza Italia [..] sta scrivendo un nuovo programma liberale e liberista." E subito dopo: "gli imprenditori non chiedono tanto aiuti alle proprie aziende ma provvedimenti che sostengano la domanda. Un piano anti-povertà perché, come dice Berlusconi, «vanno aiutati 4 milioni e mezzo di italiani che non ce la fanno [...]». Allo studio c'è una sorta di reddito di cittadinanza anche se, dice Berlusconi, «non dobbiamo chiamarlo così e va studiato bene affinché non sia una misura soltanto assistenziale»" - L'unico vero "piano anti-povertà" sarebbe un vero "programma liberale e liberista", non il reddito di cittadinanza in qualunque modo lo si chiami

Da leggere su RT: Citazioni di Sergei Lavrov alla Conferenza di Sicurezza di Monaco (tra cui: "Per qualche ragione, quando la Russia è accusata di qualcosa, nessuno chiede di vedere qualche prova"), 19/2/17

That's Amoris! Fenomenale pasquinata, qui descritta da Blondet: A FRANCE’, SE NON TI RISPETTANO C’E’ UN MOTIVO…, con link al video su YouTube (https://www.youtube.com/watch?v=a3r9lmhZf08) - C'è anche la versione "My way" (e molto altro: "Hotel Sanctae Martae" sulle note di "Hotel California", "Quando quando quando", "What a wonderful church", ecc.) - Chi avrebbe mai pensato che si arrivasse a questo: il mondo cattolico tradizionalista ( e non solo) usa la satira per difendere la Chiesa dal .. papa (probabilmente falso)

Importante intervista di RT a Roger Stone sulla guerra dell'Intelligence a Trump: ‘La CIA perde come un colino, i funzionari nominati da Obama dovrebbero essere indagati' - Roger Stone, consigliere di Trump (RT.com, 18/2/27) - Stone risponde alle solite accuse di legami con i russi e alle altre isterie montate dai media

Missione suicida della stampa di mainstream verso l'irrilevanza, ennesimo capitolo: La Russia ha tramato per rovesciare il governo del Montenegro assassinando il primo ministro Milo Djukanovic l'anno scorso, secondo fonti autorevoli a Whitehall (TheTelegraph, 18/2/17) - Ci sarà ancora qualcuno che crede a queste "fake news"? Nell'articolo tra l'altro sono ripetute senza ritegno tutte le solite storie sull'influenza dei russi nelle elezioni americane - Update La risposta di RT: La notizia del piano di assassinio in Montenegro 'parte di operazioni di guerra psicologica contro la Russia' (19/2/17), dove si spiega perché all'improvviso il Telegraph se ne esce con queste notizie sensazionali contro la Russia citando solo fonti anonime - La versione di RT è di gran lunga più credibile

Chiaramente Trump sta vincendo: anche sui meda di mainstream si racconta la guerra del Deep State contro Trump. Normalizzare Trump! Stato Profondo vs Popolo (blog di Giampaolo Rossi su IlGiornale, 18/2/17) - Intanto in Italia siamo grottescamente davanti a tutti nella orwelliana battaglia contro le "fake news": a RT riportano allibiti: Senatori italiani rimuginano l'idea di rendere le ‘fake news’ un crimine punibile con multe & galera (RT.com, 18/2/17) - I russi penseranno che nemmeno ai tempi della Pravda sovietica si arrivava a tanto

Trump nel covo dei veleni: Trump reagisce alle forzate dimissioni di Flynn: Priebus il prossimo ad andarsene (Infowars, 15/2/17) - La battaglia in corso a Washington per controllare la nuova amministrazione è feroce - Alex Jones racconta - Trump sapeva che non sarebbe stata una passeggiata, ma l'impresa è erculea - Ora ci sono due establishment in lotta l'uno contro l'altro - La Casa Bianca teme il sabotaggio dal complesso intelligence-industriale (sempre da Infowars)

La vera notizia: Trump apre le frontiere ai rifugiati cristiani, ma la sinistra lo ignora (Infowars, 10/2/17) - Sottotitolo: "Trump permette di entrare negli Stati Uniti ai rifugiati più perseguitati per la loro religione" - Il bando all'ingresso non è una cosa nuova; l'ingresso concesso ai cristiani lo è

Maurizio Blondet fa un po' di ordine tra le levate di scudi europee contro il bando di Trump, spiegando tante cose: Mogherini e Tusk tracotanti contro Trump. Perché, se lo possono permettere? (2/2/17) - Intanto il nuovo corso di Trump fa affiorare qualche pezzetto di verità: L'accusa dei tradizionalisti Usa: "Così Obama ricattò Ratzinger" (IlGiornale, 2/2/17)

Tanta isteria ma: Sondaggio Rasmussen: Chiara maggioranza di americani a favore del bando di Trump (Infowars. 30/1/17) - In questi giorni stanno venendo fuori diverse notizie di misure simili in passato che non hanno fatto alcun clamore, ma soprattutto Obama ha bombardato 5 dei 7 paesi oggetto del bando di Trump – I media non erano preoccupati (Infowars, 30/1/17) - Sembra che il bando temporaneo e non troppo categorico all'ingresso per i cittadini di 7 paesi abbia creato inconvenienti a qualche centinaio di persone: dov'era l'oltraggio quando se ne bombardavano migliaia? - La ciliegina: ‘False lacrime’: Trump deride il pianto di Chuck Schumer, dicendo: "ci sarà circa il 5% di probabilità che quelle lacrime siano vere..." (naturalmente il 5% è esagerato) - Update: un'altra di queste notizie molto istruttive: Flashback: I democratici Anti-Trump erano contrari ai rifugiati vietnamiti (Infowars, 30/1/17), rifugiati che fuggivano dal collasso del Vietnam del Sud creato dagli americani - Ci sarà qualcuno che crede davvero che l'isteria di questi giorni possa provenire da genuina preoccupazione per rifugiati o viaggiatori?

Ipocrisia (e cattiveria) senza limiti: Silicon Valley contro Trump: "Gli immigrati sono il nostro futuro" (IlGiornale, 29/1/17), in cui Zuckerberg se la prende con le politiche e il muro di Trump, ma: Hawaiani indigeni 'furiosi' protestano contro il muro attorno alla proprietà di Zuckerberg (RT.com, 29/1/17) - Zuckerberg ha comprato un'enorme proprietà sulla costa hawaiana e ha costruito un muro per non far passare gli indigeni - Insomma, i miliardari ricchissimi si proteggono con i muri, tutti gli altri devono subire e pagare l'ingresso illegale di immigranti senza limiti, perché i miliardari si sentono molto buoni a stabilire così - E Bill Gates da parte sua ne sta facendo di peggio, supportando e finanziando le fondazioni dietro all'abolizione del contante in India, che ha un impatto deleterio sull'economia degli indiani più poveri

La maschera è caduta. Maurizio Blondet racconta in un altro importantissimo articolo le ultime malefatte di Francesco: - La Chiesa, invece di essere da guida e sprone in questi tempi di risveglio della civiltà occidentale, è sotto il governo di un papa saldamente alleato ai nemici della civiltà cristiana!

Atteggiamenti simili da personaggi sim... ehm, aspetta un attimo....: Folla Anti-Trump applaude quando Madonna parla di far saltare in aria la Casa Bianca (Infowars, 22/1/17) e vicino: Papa Francesco paragona Donald Trump a Hitler (Infowars, 22/1/17) - Qui da Infowars, ma sono notizie su tutti i giornali del mondo - Donald Trump ha già risposto a Francesco per le rime diverse volte in passato, ormai probabilmente non ci farà neanche caso limitandosi ad un pietoso silenzio - Un dettaglio che certamente differenzia Trump da Hitler è che Hitler quando salì al potere non aveva contro tutti i media principali, molte celebrità, alcuni paesi stranieri né tantomeno aveva contro il papa - Sullo stesso tema Thomas DiLorenzo in un post sul LRC: Il papa e i vandali facinorosi nel D.C. . . sono nella stessa squadra.

Politically correct fuori controllo: They Kant be serious! Studenti PC chiedono che i filosofi bianchi inclusi Platone e Cartesio siano eliminati dai corsi di studio universitari (DailyMail, 8 gennaio 2017, segnalato da LewRockwell)

Archivio notizie 2016-2015-2014