Ulteriori scambi di vedute su bitcoin avvenuti in questi giorni mi spingono a scrivere questa breve riflessione. Ho ormai letto e visto innumerevoli presentazioni sulle caratteristiche del bitcoin che lo renderebbero "preferibile al denaro fiat", oltre a vari paragoni con l'oro. Tutte queste disquisizioni parlano del bitcoin come denaro, lo definiscono "moneta elettronica", analizzano le caratteristiche del bitcoin nell'assunzione che sia usato come denaro.

Ma il problema di bitcoin è proprio all'origine, in questa ipotesi che viene data per scontata. L'ho scritto varie volte; qui aggiungo solo una semplice analogia, con l'obiettivo di mettere in evidenza di che natura è il problema.

Supponete che qualcuno dica di aver inventato il "cibo del futuro": si tratta di un cibo che ha caratteristiche molto migliori, vi dicono, del normale cibo che si usa ora. In primo luogo non va a male (wow!), non si attacca alle pentole, si divide perfettamente e quindi nulla va sprecato. C'è solo un problema: non è edibile. Non ve lo dicono chiaramente, per quanto messi alle strette siano costretti a riconoscerlo. Per far vedere che anche ora può essere mangiato ed è nutriente, vi dicono che adesso deve essere riempito con cibo standard. Però in futuro, se molta gente comincia a mangiare questo cibo nuovo riempito con cibo standard, il cibo nuovo diventerà edibile in se stesso.

Così forse è più chiaro dov'è il problema del bitcoin.

I sostenitori del bitcoin obietterebbero che il cibo è diverso fal denaro: il denaro, infatti, si regge sulla fiducia, che è qualcosa di non "fisicamente impossibile". Con questo argomento pretendono di nascondere il fatto che la fiducia universale nel denaro non nasce certo per caso, bensì sulla base di precise caratteristiche e in processi lunghissimi. Su quali basi dovrebbe insorgere la fiducia nel bitcoin? Secondo i sostenitori, insorgerebbe sulla base delle millantate "migliori caratteristiche", pur mancando quella principale. Come se vi dicessero che il nuovo cibo diventerà edibile perché non si attacca alla padella e quindi la gente lo preferirà.

La fiducia non è "fisicamente impossibile".  Quella universale nel denaro, usato in tutte le transazioni economiche, è umanamente impossibile senza che il denaro sia vero denaro. Ma una fiducia malriposta di alcune persone in qualcosa, quella certamente è possibile e si è verificata tante volte nella storia. È assolutamente possibile che tanta gente creda al bitcoin come denaro del fututo pur non essendoci alcuna reale ragione per farlo.  Bolle speculative anche prolungate si sono verificate tante volte. La gente può credere a storie irrazionali piene di buchi, per qualche tempo, soprattutto se si fa balenare la promessa di guadagni facili.

----------------------

Update (29/9/19)

Alcuni bitcoiner hano commentato questa breve analogia, come si può leggere tra i commenti. Sembrerebbe difficile da credere, ma hanno ripetuto tutta la filastrocca a puntino: "Il bitcoin ha caratteristiche eccezionali. Adesso non può essere usato come denaro, ma lo potrà essere in futuro". Non saprei cosa dire più dell'analogia che ho fatto.
Ancora più surreale, qualcuno ha inserito il link ad un video ironico su una situazione nella preistoria in cui un venditore avrebbe rifiutato l'oro come pagamento, perché non lo conosceva; il video suggerisce che quanto dicono gli scettici del bitcoin oggi sarebbe stato detto anche sull'oro, agli albori della civiltà, ai tempi del baratto.  Il video lascia di stucco per la superficialità con la quale si considera il denaro, come se la moneta fosse una specie di convenzione da conoscere, intercambiabile con qualcosa d'altro. il legame tra sviluppo di produzione/commercio e denaro non sfiora la mente di chi ha fatto il video. Esiste un mercato, in questo mercato si scambia denaro, e i bitcoiner credono che si possa mantenere lo stesso mercato sostituendo il denaro attuale con il bitcoin! Ovviamente, un venditore come quello rappresentato nel video non sarebbe mai potuto esistere in una società che non usasse metalli come mezzo di scambio indiretto, e nessun venditore anche solo vagamente analogo è mai esistito nella storia senza sapere cosa sia l'oro.

------------------------

Su bitcoin:

La "fiducia nella moneta", il gold-standard e il bitcoin

Bitcoin e scuola austriaca

Ancora su bitcoin e scuola austriaca

Scrivi un commento

Codice di sicurezza Aggiorna